Il formato S/PDIF

Novembre 2016
Lo standard S/PDIFSony/Philips Digital Interface», a volte siglato SPDIF) è un formato che permette di trasferire i dati audio digitali. Si tratta di uno standard internazionale, conosciuto come «IEC-958 type II», che definisce da una parte le specifiche hardware (caratteristiche della connessione fisica) e dall'altra un protocollo di scambio di dati (formato di codifica da 16 a 24 bit).


Il formato S/PDIF

Lo standard S/PDIF può essere considerato come la versione grande pubblico dell'interfaccia professionale AES/EBU, alla quale apporta delle notevoli ottimizzazioni in termini di consumo elettrico.
Il formato S/PDIF è usato per l'immagazzinamento digitale del suono su supporti come i DAT (Digital Audio Tape) o per la sua manipolazione su apparecchiature di manipolazione audio. L'interesse principale del S/PDIF sta nella sua capacità di permettere il trasferimento del suono tra due apparecchiature audio digitali senza passare per una connessione analogica che comporterebbe una perdita di qualità. Così il segnale audio codificato in formato S/PDIF non soffre di nessuna attenuazione o distorsione e può essere scambiato senza nessuna perdita.

Caratteristiche

S/PDIF permette di codificare dei dati audio stereo o multicanale (AC3, DTS, MPEG2, ecc.). Lo standard S/PDIF supporta le frequenze di campionamento seguenti:

44.1kHz per un CD;

48 kHz per una tape DAT;

32 kHz per un DSR.

Connettori

Lo standard S/PDIF definisce la possibilità di utilizzare uno dei cablaggi seguenti:

Cavo coassiale asimmetrico con un'impedenza di 75 Ohm equipaggiato di connettori RCA. La distanza massima di cablaggio consigliata è di una quindicina di metri circa.

Cavo in fibra ottica (fibra plastica di un millimetro) con collegamento Toslink (TOShiba LINK di Toshiba). I dati sono trasmessi nello stesso formato ma con dei segnali ottici visibili emessi da un LED rosso. Tenendo conto dell'attenuazione del segnale ottico, il cavo ottico non può superare i 10 metri.

Cavo in fibra ottica con minijack di 3,5 mm. Il connettore mini Jack è identico al jack mono classico (3,5 mm di diametro), se non per il suo attacco che contiene una lente che permette la trasmissione dei dati attraverso una fibra ottica.

Nella pratica, le apparecchiature (scheda audio, lettori CD, lettori DVD, amplificatori 5.1, ecc.) sono nella maggior parte dotati di un connettore RCA (CINCH).

Potrebbe anche interessarti :

S/PDIF format
S/PDIF format
Formato S/PDIF
Formato S/PDIF
Das S/PDIF Format
Das S/PDIF Format
Le format S/PDIF
Le format S/PDIF
O formato S/PDIF
O formato S/PDIF
Il documento intitolato « Il formato S/PDIF » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.