Il protocollo UDP

Agosto 2017
Il protocollo UDP (User Datagram Protocol) è un protocollo detto senza connessione del livello trasporto del modello TCP/IP.

Caratteristiche del protocollo UDP

Il protocollo UDP non fornisce nessun controllo degli errori (senza connessione). L'intestazione del segmento UDP è quindi molto semplice:


Porta Sorgente
(16 bit)
Porta Destinazione
(16 bit)
Lunghezza
(16 bit)
Somma di controllo
(16 bit)
Dati
(lunghezza variabile)

Significato dei differenti campi

Porta Sorgente: si tratta del numero di porta corrispondente all'applicazione emittente del segmento UDP. Questo campo rappresenta un indirizzo di risposta per il destinatario. Quindi, questo campo è opzionale, il che significa che se la porta sorgente non è specificata, i 16 bit di questo campo saranno azzerati, caso in cui il destinatario non potrà rispondere (cosa non sempre necessaria, soprattutto per dei messaggi unidirezionali).

Porta Destinazione: questo campo contiene la porta corrispondente all'applicazione del terminale destinatario al quale ci si rivolge.

Lunghezza: questo campo precisa la lunghezza totale del segmento, intestazione compresa; ora l'intestazione ha una lunghezza di 4x16 bit (oppure 8x8 bit) quindi il campo lunghezza è necessariamente superiore o uguale a 8 byte.

Somma di controllo: si tratta di una somma di controllo realizzata in maniera tale da poter controllare l'integrità del segmento.

Potrebbe anche interessarti


UDP protocol
UDP protocol
Protocolo UDP
Protocolo UDP
Le protocole UDP
Le protocole UDP
O protocolo UDP
O protocolo UDP
Ultimo aggiornamento 14 settembre 2016 alle 09:39 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Il protocollo UDP» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.