Configurazione Xiaomi MI Band 2

Dicembre 2017

Xiaomi MI Band 2 è un fitness tracker del produttore cinese Xiaomi che ha riscosso un buon successo tra i maniaci del fitness, grazie al suo rapporto qualità-prezzo, la sua precisione e il suo design, fattori ottimali per quanto riguarda gli smartband. Ecco come configurare Xiaomi MI Band 2.


Caricare il dispositivo

Il braccialetto fitness della Xiaomi sarebbe il massimo se avesse, all’interno della confezione, un libretto di istruzioni in italiano. Basterebbe anche l’inglese, ma il cinese è solo per pochi eletti. Per procedere alla configurazione di Xiaomi MI Band 2, bisogna per prima cosa procedere con il caricamento del device. Basta una mezz'ora scarsa. Nella confezione è presente un caricabatteria e un cavo che si può collegare alla porta USB di un computer qualunque o ad un adattatore USB per la corrente. Passato il tempo di caricamento necessario, il tracker si accenderà mostrando un orario impostato con il fusorario asiatico. Nessuna preoccupazione, ecco come resettare tutte le informazioni.

Scaricare l’app Xiaomi Mi Band 2

Una volta assemblato, con il quadrante riposto nel cinturino, si può procedere a scaricare l’app, disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Vi sono altre app da poter utilizzare, ma questa è quella ufficiale proposta dalla casa madre. Scaricata l’app sarà necessario creare un profilo inserendo i dati richiesti e poi procedere alla sincronizzazione tra il dispositivo mobile e il tracker.

Sincronizzazione bracciale e dispositivo mobile

Prima di procedere assicurarsi di aver attivato il bluetooth sul mobile. Poi per accoppiare i dispositivi basterà avvicinare il bracciale Xiaomi Mi Band 2 al telefono. Attendere che il dispositivo riconosca il tracker, poi cliccare sull’icona visualizzata e procedere cliccando sul tasto del tracker. La sincronizzazione sarà andata a buon fine se apparirà una spunta.

Impostare Xiaomi Mi Band 2

Una volta collegato Xiaomi Mi Band 2 allo smartphone bisognerà configurarlo e personalizzarlo, aggiungendo o eliminando alcune notifiche. Per default il tracker, all’inizio, visualizza solo la funzione di Ora, Frequenza cardiaca e Passi, mentre per aggiungere o eliminare una o più notifiche si possono usare due opzione.

Dalla scheda Gioca, poi procedendo su Altro si potranno abilitare notifiche per la sveglia, i messaggi e le email in entrata, le telefonate in arrivo, le notifiche degli obiettivi fitness preposti, la modalità di non disturbo. Cliccando sullo schermo del braccialetto, scheda Profilo, oltre che visualizzare la carica residua, sarò possibile impostare le funzioni che si desiderano visualizzare sullo schermo del tracker: calorie, durata, distanza, batteria residua.


Nota Bene: ricordarsi di sincronizzare i due dispositivi ogni qualvolta si utilizza il tracker, in modo tale da avere sincronizzati tutti i progressi fatti sullo smartphone. Per la sincronizzazione sarà necessario aprire l’app e cliccare su Sincronizza dispositivi.

Foto: © Xiaomi.

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da e-claudia. Ultimo aggiornamento 21 novembre 2017 alle 13:42 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Configurazione Xiaomi MI Band 2» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.