Consulente

Febbraio 2018
Solitamente assunto da una società di servizi e in missione presso un cliente, il consulente gioca un ruolo di analisi, valutazione dei bisogni, di consiglio e di proposta di soluzioni. Si distingue generalmente il consulente junior, con pochi anni d'esperienza come consulente, dal consulente senior, che vanta un'esperienza significativa di almeno da 2 a 4.


Competenze

La professione del consulente necessita di un predisposizione al contatto e di un interesse per la realizzazione di missioni di consiglio in completa autonomia, cosa che implica soprattutto l'essere all'ascolto del cliente e di forti doti diplomatiche.



Oltre alle competenze tecniche nel proprio settore di intervento, il consulente deve dar prova di capacità d'analisi e di sintesi. Infine, il consulente attua un'attività di controllo permanente per essere costantemente aggiornato e così capace di consigliare al meglio i propri clienti.

Studi

Di formazione superiore in informatica (idealmente una laurea specialistica completata da un master), il consulente deve giustificare un'esperienza professionale significativa (minimo 2 anni) nel settore in cui opera.

Stipendio

Lo stipendio di un consulente può variare dai 40.000 € agli 80.000 € annui, secondo la complessità e la criticità del settore di intervento.


Foto: © Pixabay.

Potrebbe anche interessarti


Consultant
Consultant
Ultimo aggiornamento 28 dicembre 2017 alle 15:11 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Consulente» dal sito CCM (http://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Ingeniere d'affari
Project Manager