WhatsApp Status avrà pubblicità dal 2020

Antonello Ciccarello - 23 maggio 2019 - 08:26
WhatsApp Status avrà pubblicità dal 2020
Dal 2020 gli utenti che utilizzano WhatsApp Status vedranno comparire le pubblicità tra una storia e l’altra.

(CCM) — WhatsApp è l’app di messaggistica istantanea più amata al mondo, non solo perché offre molte funzioni interessanti ai propri utenti, ma anche perché è gratis (e tale dovrebbe rimanere). Nonostante ciò, per provare a "fare cassa", il gruppo Facebook avrebbe pensato ad inserire la pubblicità su WhatsApp Status (il corrispettivo delle storie di Instagram) a partire dal 2020. Di tale scelta si parla ormai da mesi. In principio fu il sito WABetaInfo ad ottobre 2018, poi anche il Vice Presidente di WhatsAppChris Daniels, confermò la cosa lo scorso gennaio. Adesso il social media director del sito The Next Web, Matt Navarra, ha pubblicato un tweet sul suo profilo Twitter, in cui conferma che dall’anno prossimo WhatsApp avrà la pubblicità.

Navarra svela alcune di foto della Conferenza FMS19, a cui erano presenti molti giornalisti del settore. In questi scatti si può notare uno status di WhatsApp in cui è presente della pubblicità, con scritto "2020". Non è ancora chiaro se questi annunci saranno visibili soltanto su WhatsApp Status o in futuro verranno mostrati anche all’interno delle chat, ma questa seconda possibilità potrebbe far desistere molti utenti, i quali potrebbero scegliere di utilizzare altre app di messaggistica istantanea, come ad esempio Telegram.

Altre novità riguardano WhatsApp Business (la versione WhatsApp che permette alle aziende di avere un contatto diretto con i clienti), che sarà presto dotata di nuove funzionalità, l’arrivo del già annunciato WhatsApp Pay, ovvero il sistema di pagamenti digitali attraverso l’app, e l’integrazione di Facebook, Instagram e WhatsApp in un unico ecosistema. Se la possibilità di pagare via WhatsApp e l’integrazione con gli altri social, può essere anche interessante, l’arrivo delle pubblicità su WhatsApp Status potrebbe invece essere un’arma a doppio taglio per l’azienda. Cosa ne penseranno gli utenti? Stay tuned.

Foto: © Dzmitry Kliapitski - 123RF.com

Potrebbe anche interessarti