Google Maps segnalerà i rallentamenti

Antonello Ciccarello - 10 aprile 2019 - 09:06
Google Maps segnalerà i rallentamenti
Con il nuovo aggiornamento Google Maps indicherà gli incidenti e i rallentamenti del traffico proprio come Waze.

(CCM) — Google Maps è sempre un vulcano di novità. Dopo la recente introduzione della realtà aumentata, adesso l’app navigatore satellitare della società di Mountain View segnalerà i rallentamenti nel traffico e i probabili incidenti lungo il percorso. A svelarlo è stato dal sempre affidabile team di Android Police. Questa nuova funzione, che farà felici milioni di utenti al mondo, avvicina Google Maps alla sua app "rivale" Waze (proprietà di Big G dal 2013). La copertura riguarderà sia i percorsi urbani, sia extraurbani (come ad esempio le autostrade).

A segnalare gli incidenti e i rallentamenti nel traffico, saranno infatti gli stessi utenti che si trovano sul posto, quindi il tutto avverrà in tempo reale. Questo sarà utile per chi si appresta a percorrere una determinata strada in cui sono previsti dei rallentamenti, in modo da poter trovare un percorso alternativo più veloce. Google Maps nella scheda tragitto mostrerà tre nuove notifiche: Crash (incidente), Slow Down (rallentamento) e Speed Trap (autovelox). Quest’ultima non è una vera e propria novità, in quanto già a gennaio scorso era in fase di test negli Stati Uniti.

La funzione di Google Maps che permette di segnalare i rallentamenti nel traffico e gli incidenti non è ancora stata rilasciata a livello globale. È probabile che inizialmente questa venga resa disponibile per gli Stati Uniti e poi per gli altri paesi, Italia inclusa. I primi dispositivi a ricevere l'aggiornamento dovrebbero essere gli smartphone e tablet con sistema operativo Android e, in seguito, anche gliiPhone e gli iPad (iOS) Per saperne di più non rimane che attendere le comunicazioni ufficiali da parte di Google, che potrebbero già arrivare nelle prossime settimane. Stay tuned.

Foto: © Jakraphong Photography - Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti