Facebook numeri di telefono non privati

Antonello Ciccarello - 5 marzo 2019 - 09:53
Facebook numeri di telefono non privati
I numeri di telefono inseriti per l’autenticazione a due fattori su Facebook risulterebbero non essere privati.

(CCM) — Nuove grane per Facebook sul fronte della privacy. Questa volta non si tratta dei dati degli utenti raccolti da app di terze parti ma dei numeri di telefono che questi hanno inserito per l’autenticazione a due fattori di Facebook. Quello che doveva essere uno strumento in più per la sicurezza e la privacy, sembra aver sortito l’effetto contrario. La denuncia arriva da Jeremy Burge, fondatore di Emojipedia. Burge ha infatti segnalato il fatto che un numero di telefono registrato per l’autenticazione può essere facilmente trovato sul social network.

A differenza dell’ultima polemica riguardante l’uso dei numeri di telefono degli utenti da parte di Facebook per scopi pubblicitari, adesso è emerso che si può sfruttare il social network creato da Mark Zuckerberg anche per trovare un utente grazie al numero di telefono che questo ha impostato l’autenticazione a due fattori. A fare eco alla denuncia di Burge, si è aggiunta anche la tecno-sociologa turca Zeynep Tufekci, la quale ha puntato il dito contro Facebook sottolineando il pericolo per la privacy, proprio perché non dovrebbe essere possibile rimuovere del tutto questa opzione.

Dal canto suo, la società di Menlo Park ha replicato che non si tratta di un rischio per gli utenti, in quanto registrare un numero di telefono su Facebook serve non solo per l’autenticazione, ma anche per essere facilmente trovati da persone che si conoscono, ma che non sono ancora contatti su Facebook. L’utente può comunque decidere a chi mostrare il proprio numero di telefono. Basterà recarsi su questa pagina di Facebook e modificare le impostazioni riguardanti la ricerca tramite numero di telefono. Stay tuned.

Foto: © Jayson Photography - Shutterstock.com