WhatsApp limita inoltro messaggi

Antonello Ciccarello - 22 gennaio 2019 - 08:26
WhatsApp limita inoltro messaggi
WhatsApp ha deciso di limitare l’inoltro di messaggi fino ad un massimo di 5 contatti per fermare le fake news.

(CCM) — WhatsApp è stato da sempre terreno fertile per le fake news (altrimenti chiamate bufale) e le catene di Sant’Antonio. Questi messaggi virali possono essere a volte innocui, ma altre volte veramente pericolosi per gli utenti, i quali possono facilmente essere vittime inconsapevoli di qualche truffa. Proprio per questo motivo, come riportato da Reuters, WhatsApp ha deciso di limitare l’inoltro messaggi ad un massimo di 5 utenti contemporaneamente. Ad annunciare questa nuova stretta contro le fake news e le catene è stata Victoria Grand, vicepresidente delle politiche e comunicazioni di WhatsApp, nel corso un evento tenutosi a Jakarta (Indonesia).

Il limite all’inoltre dei messaggi su WhatsApp non è però la prima iniziativa dell’azienda per combattere le fake news. La scorsa estate, infatti, è stata introdotta una funzione che permetteva di vedere un’apposita etichetta sui messaggi inoltrati, con limitazione a 20 messaggi contemporaneamente. Adesso l’azienda ha deciso di ridurre il tutto a soli 5 messaggi inoltrati. Questa strategia dovrebbe scoraggiare gli utenti dall’inviare più messaggi-catena, che potrebbero rivelarsi pericolosi, specialmente in alcuni contesti, come la politica. Un esempio del potere delle fake news su WhatsApp sono state le recenti elezioni politiche in Brasile, che hanno visto la vittoria di Jair Bolsonaro. Secondo quanto riportato dal New York Times, infatti, delle fake news circolanti su WhatsApp avrebbero influenzato il voto dei cittadini.

L’idea di WhatsApp di limitare l’inoltro di messaggi per contrastare le sempre maggiori catene di Sant’Antonio e bufale che circolano tra gli utenti è sicuramente lodevole. Le fake news sono un cancro della società da dover arginare e per prendere delle contromisure utili bisogna cominciare proprio dalle app di messaggistica istantanea. I creatori e divulgatori di fake news troveranno presto nuove soluzioni per diffondere informazioni false o truffe via WhatsApp? Si spera di no. Stay tuned.

Foto: © Chonlachai Panprommas - Shutterstock.com