WhatsApp sblocco con impronte digitali

Antonello Ciccarello - 10 gennaio 2019 - 08:22
WhatsApp sblocco con impronte digitali
WhatsApp potrebbe integrare presto il riconoscimento delle impronte digitali e Face ID (sulla versione per iOS).

(CCM) — La sicurezza è molto importante quando si tratta di servizi o app come WhatsApp. La società ormai parte integrante del gruppo Facebook dal 2014, avrebbe intenzione di integrare una nuova funzione che permette agli utenti di WhatsApp di poter accedere all’app tramite il riconoscimento delle impronte digitali o dello sblocco facciale (Touch ID e il Face ID su Apple). A svelarlo è il solito attentissimo team di WABetaInfo. Questo sistema verrà integrato sia su WhatsApp per iOS (a seconda delle versioni potrebbe essere presente soltanto il Touch ID, o anche il Face ID), sia su WhatsApp per Android (dove dovrebbe essere implementato lo sblocco con impronte digitali).

Secondo quanto riportato da WABetaInfo, questa funzione potrà essere abilitata direttamente dalla sezione Privacy. Questa funzione di WhatsApp permetterà di sbloccare l’intera app e non potrà essere utilizzata soltanto per alcune chat specifiche. Se WhatsApp non dovesse essere in grado di riconoscere le impronte digitali dell’utente, verrà richiesto un codice PIN per procedere con lo sblocco. Stessa procedura anche per i Touch ID e Face ID non riconosciuti dall’iPhone.

Non è stato specificato cosa si dovrebbe fare nel caso le impronte digitali non vengano riconosciute e si inserisce più volte un PIN sbagliato. L’app si bloccherà definitivamente? Cosa bisognerà fare per recuperare le proprie conversazioni? Al momento si tratta comunque di una funzione in fase di test Alpha, quindi non ancora disponibile. Lo sblocco di WhatsApp tramite impronte digitali dovrebbe comunque essere disponibile per tutti gli utenti di Android, a partire dalla versione Android 6.0 Marshmallow. Stay tuned.

Foto: © Dzmitry Kliapitski - 123RF.com