Instagram ecco bufala Adidas Influencers

AntonelloCCM - 24 agosto 2018 - 09:03
Instagram ecco bufala Adidas Influencers
Su Instagram circola un "concorso" di Adidas Influencers per trovare nuovi modelli, ma è soltanto una bufala.

(CCM) — Negli ultimi anni, grazie ai social network e alle app di messaggistica istantanea, si è assistito ad una sempre crescente pubblicazione "coatta" messaggi contenenti bufale, truffe e fake news di vario genere. L’ultima in ordine di arrivo starebbe circolando su Instagram e riguarderebbe un fantomatico concorso di Adidas Influencers, secondo cui il famoso marchio tedesco sarebbe alla ricerca di instagramers da utilizzare come modelli per la prossima campagna pubblicitaria. Naturalmente l’account non è in alcun modo legato alla Adidas, ma è stato creato appositamente come @adidas.influencer_it (esistono anche la versione inglese e spagnola).


L’annuncio di Adidas Influencers, pubblicato come immagine di dubbia qualità, recita: "Stiamo cercando 100 persone da inserire come influencer sotto il nostro nome. Se sarete scelti vi verranno consegnati mensilmente capi della nostra nuova collezione un mese prima del release ufficiale, senza nessun costo! Il vostro lavoro sarà di indossarli e pubblicare le foto sul vostro profilo". I requisiti minimi per partecipare al concorso sono: avere almeno 200 follower su Instagram (numero davvero esiguo, quasi ridicolo per una campagna del genere), seguire la pagina Instagram di Adidas Influencers e, naturalmente, condividere l’annuncio. I vincitori del "concorso" riceveranno invece, oltre agli abiti promessi, anche una giftcard da spendere sul sito Adidas e visibilità sui social network dell’azienda.

Com’è facile intendere, questo allettante annuncio ha fatto gola a moltissimi utenti di Instagram, i quali hanno condiviso l’immagine e seguito l’account Adidas Influencers, che in poche ore ha raggiunto migliaia di follower. Adidas, contattata dal team del sito web Bufale.net, ha dichiarato la sua estraneità a questo fantomatico concorso, confermando così che si tratta soltanto di una truffa. Per quanto riguarda gli utenti che hanno seguito l’account incriminato, questi potrebbero rischiare il furto dei propri dati personali.

Come al solito, prima di condividere certe bufale, sarebbe opportuno informarsi di cosa si tratta, guardare tutti i segnali che sembrano sospetti (come ad esempio la non presenza della spunta blu che certifica gli account ufficiali) e, infine, segnalare la truffa alle autorità competenti, in modo che altri utenti non caschino nell’inganno. Stay tuned.

Foto: © Ink Drop - Shutterstock.com