Google Maps darà indicazioni "naturali"

AntonelloCCM - 18 aprile 2018 - 10:28

Google Maps darà indicazioni

Google Maps nel prossimo update potrebbe dare indicazioni "naturali", usando ristoranti o luoghi d’interesse.

(CCM) — Google Maps è una delle app di Google più apprezzate al mondo, in particolare da chi si trova per la prima volta in un luogo e non si sa orientare. Nel corso degli anni, l’app-navigatore satellitare di Google ha introdotto molte novità, come ad esempio l’integrazione con Uber, la modalità Motorcycle oppure le funzionalità che permettono di segnalare la fermata del bus e i percorsi per disabili (le ultime due ancora non attive). In uno dei prossimi aggiornamenti, però, Google Maps potrebbe introdurre una grandissima novità, ovvero potrebbe dare agli utenti indicazioni "naturali". Questo significa che l’app utilizzerà ristoranti, musei o altri luoghi d’interesse per aiutare gli utenti a trovare subito la strada (naturalmente attraverso i comandi vocali).



Come riportato sul sito web CNET, l’umanizzazione di Google Maps è stata segnalata da alcuni utenti su Twitter, i quali hanno confermato che l’app ha dato loro indicazioni "naturali", chiedendo ad esempio di "svoltare a destra dopo il Burger King" oppure "girare a destra subito dopo il White Castle" (altra catena americana di fast food). Questo nuovo metodo rende più comprensibili le indicazioni di Google Maps, soprattutto per chi è alla guida e non può sempre dare un’occhiata al navigatore. Usare ristoranti, musei o altri luoghi di interesse è inoltre il metodo classico che utilizzerebbe chiunque per aiutare qualcuno che chiede indicazioni.

La nuova modalità di Google Maps che dà indicazioni "naturali" è al momento in fase di test e solo in alcune zone di New York (come ad esempio nel Bronx). Non è ancora chiaro se e quando questa novità potrà essere integrata nell’app e se verrà mai estesa anche in Italia. Google al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito, ma è probabile che nelle prossime settimane l’azienda di Mountain View riveli qualche dettaglio in più su questa (probabile) nuova modalità di Google Maps. Stay tuned.

Foto: © Maxxa Satori - Shutterstock.com