WhatsApp a pagamento torna SMS truffa

AntonelloCCM - 12 marzo 2018 - 11:44

WhatsApp a pagamento torna SMS truffa

Alcuni utenti hanno ricevuto un messaggio su un possibile ritorno di WhatsApp a pagamento, ma è un SMS truffa.

(CCM) — I tentativi di frode su WhatsApp sono ormai sempre più frequenti, come anche le "innocenti" catene di Sant’Antonio, che molti utenti ricevono quasi a cadenza giornaliera, nonostante recentemente la stessa società si sia mossa per evitare che questi messaggi (più o meno pericolosi) continuino a diffondersi a macchia d’olio. Nelle ultime ore è tornata in voga uno dei raggiri più famosi (e redditizi per i criminali che li mettono in atto), ovvero il tanto temuto ritorno di WhatsApp a pagamento.



A differenza dei precedenti tentativi di frode di WhatsApp a pagamento, i quali arrivavano direttamente come messaggio sull’app, questa volta gli utenti hanno ricevuto un SMS truffa che li avvertiva di un’imminente scadenza dell’abbonamento dell’app di messaggistica istantanea. Il testo riportato nel messaggio è "Salve, Domani scade il suo abbonamento WhatsApp. Rinnova al costo di 0.99$ o sarà disattivato", seguito da uno strano link che non ha nulla a che fare con WhatsApp. Cliccando sul link, come sempre, si finisce per cadere nella trappola degli hacker e mettere a rischio i propri dati personali e bancari. Altro fatto sospetto è l'assenza di un mittente (SMS anonimo). Questi sono i chiari segnali di un SMS truffa.

La paura di un ritorno di WhatsApp a pagamento è inesistente. L’app di messaggistica acquistata da Facebook nel 2014 è infatti totalmente gratuita e così è destinata a rimanere. Eccezione che conferma la regola è WhatsApp Business (app a sé stante dedicata al mondo delle imprese, a pagamento soltanto per i grandi gruppi). Come sempre, il principale consiglio in questi casi è quello di non cliccare mai sui link riportati sul messaggio, cancellare sempre questi SMS truffa e avvertire le autorità per evitare che altri utenti cadano nel tranello sempreverde di WhatsApp a pagamento. Stay tuned.

Foto: © Jakraphong Photography - Shutterstock.com