iPhone X 2018 avrà nuovo TrueDepth 3D

Antonello Ciccarello - 20 febbraio 2018 - 09:54
iPhone X 2018 avrà nuovo TrueDepth 3D
iPhone X 2018, iPhone X Plus e il modello economico avranno TrueDepth3D e sensore world-facing posteriore.

(CCM) — Novità in arrivo in casa Apple. Dopo la presentazione, al Keynote 2017, del rivoluzionario iPhone X (rivelatosi poi un flop di vendite), la prossima generazione di iPhone potrebbe essere ancora più sorprendente, grazie all’integrazione di nuove funzioni, come ad esempio il TrueDepth 3D, un’evoluzione dei sensori TrueDepth della fotocamera che riesce a mappare il volto dell’utente. A rivelarlo sono gli analisti di Barclays, Hiral Patel, Blayne Curtis, Andrew Gardiner e Joseph Wolf, i quali hanno pubblicato un documento relativo al futuro prossimo di Apple, in particolare su iPhone X 2018, iPhone X Plus da 6,1 pollici e un modello più economico di iPhone, che non dovrebbe superare gli 800 dollari.


Come riportato dal sito web MacRumors, le dimensioni del sensore TrueDepth 3D potrebbero essere inferiori rispetto a quelle dell’attuale TrueDepth e dovrebbe essere montato sui tre modelli che verranno presentati al Keynote 2018, ma anche sul nuovo iPad Pro 2018, sempre in arrivo nel 2018. Per quanto riguarda il notch, aspetto più criticato del melafonino dell’anniversario, sulla nuova generazione di iPhone X potrebbe essere più piccolo, anche se recenti indiscrezioni hanno rivelato che questo cambiamento non avverrà prima del 2019 (come forse anche il TrueDepth 3D).

Un’altra novità importante riguarda il world-facing posteriore, in lavorazione in questi mesi, che potrebbe essere integrato sulla terza generazione di iPhone X, ovvero a partire dal 2019. Questo sensore di riconoscimento facciale posteriore potrebbe aprire il melafonino Apple a nuove funzionalità ma, essendo ancora di una tecnologia in fase di sviluppo, rimane ancora un'incognita. I nuovi sensori TrueDepth 3D e (forse) world-facing posteriore potrebbero risollevare le sorti di un iPhone X partito come innovativo e tornato flop? Tutto ciò dipenderà non solo dal notch (principale imputato del fallimento), ma soprattutto dal prezzo (più di 1300 euro), non adatto a tutte le tasche. Stay tuned.

Foto: © Apple.