Facebook M addio dal 19 gennaio

AntonelloCCM - 10 gennaio 2018 - 09:48
Facebook M addio dal 19 gennaio
Facebook M, l’assistente virtuale di Facebook, sarà eliminato il 19 gennaio, anche se vivrà in parte su Messenger.

(CCM) — Facebook M va in pensione. Il progetto relativo all’assistente virtuale di Facebook, introdotto nel 2015, non sarà più attivo dal 19 gennaio prossimo e i developers impegnati fino ad oggi al suo sviluppo, verranno trasferiti in altri settori. Facebook M, che non è mai arrivato in Italia, si potrebbe considerare come un assistente semi-virtuale, perché combinava i bot con l’aiuto di persone fisiche. A differenza di altri assistenti basati soltanto sull’intelligenza artificiale, come Alexa di Amazon, Google Assistant, Cortana di Windows 10 o Siri di Apple, Facebook M avrebbe potuto eseguire ordini più articolati, grazie all’aiuto dei dipendenti Facebook (come per esempio chiamare il servizio clienti di un’azienda al posto dell’utente).


Rimasto per anni allo stato di Beta, negli ultimi tempi Facebook M era stato rilegato allo stato di Esperimento. Non sono ancora chiare le ragioni per cui Facebook ha deciso di non investire più sul suo assistente virtuale, ma ciò potrebbe essere dato anche dagli ingenti costi che il servizio comporterebbe. Nonostante lo sviluppo di Facebook M sarà verrà interrotto fra poco meno di dieci giorni, come riportato dal sito web The Verge, questo vivrà in parte su Messenger, grazie ai Suggerimenti di M, ovvero dei bot che aiutano nel pagamento automatizzato, invio di adesivi, pianificazione impegni ecc.

Anche se Facebook M non rientra più nei piani della società di Menlo Park, il settore degli assistenti virtuali e dell’intelligenza artificiale è in costante crescita ed ogni azienda di spicco (come Google, Amazon, ecc.) sta investendo molto in quello che viene considerato il futuro, ormai prossimo, dell’high-tech. Facebook abbandonerà definitivamente questo tipo di progetto o l’idea di realizzare un proprio assistente virtuale basato sull’intelligenza artificiale è ancora uno degli obiettivi del team di Mark Zuckerberg? Lo scopriremo presto. Stay tuned.

Foto: © I AM NIKOM - Shutterstock.com