iPad, leggerezza per il nuovo modello Air

iPad, leggerezza per il nuovo modello Air
Apple combatte senza esclusione di colpi: le nuove armi con cui sbaraglia il mondo dei tablet, sono iPad Air e iPad Mini.

I due nuovi modelli sono stati presentati ufficialmente ieri all'interno di un grande evento Apple, dove hanno fatto il loro ingresso ufficiale anche il nuovo sistema operativo gratuito Os X Mavericks, il nuovo MacBook Pro con display retina e il nuovo Mac Pro. La punta di diamante sono i nuovi iPad, Air e Mini: entrambi racchiudono in sole poche centinaia di grammi di peso un potenziale tecnologico di altissimo livello. Entrambi i device montano un chip A7 e una fotocamera FaceTime HD con sensori BSI (backside illumination) ottimizzati con pixel più grandi per migliorare la qualità delle immagini in condizioni di poca luce. iPad Air pesa solo 453 grammi e sarà commercializzato nei colori argento o grigio siderale, con un prezzo base di 479 euro. Per quanto riguarda il fratello piccolo, il nuovo Mini avrà finalmente un display retina e sarà venduto a 389 euro nei colori grigio siderale e argento. Entrambi i modelli non hanno il riconoscimento digitale già integrato su iPhone 5.

Seguendo il motto di "so far, so fast", la casa di Cupertino ha scelto di non abbassare i prezzi dei nuovi prodotti, in special modo dei nuovi Mac Pro e Mac Book, puntando sulla gratuità del nuovo sistema operativo Os X Mavericks e delle suite iWork e iLife. Il nuovo Mac Pro sarà venduto al prezzo base di 3.049 euro con processore Intel Xeon a 4, 6, 8 o 12 core con velocità Turbo Boost fino a 3,9GHz. È un prodotto studiato appositamente per il lavoro di designer, filmaker, grafici e artisti. Come lo ha definito Philip Schiller di Apple, il cilindro "simboleggia la nostra visione del futuro dei desktop professionali: lo abbiamo interamente reimmaginato e abbiamo creato qualcosa di completamente nuovo".

Immagine sito Apple