Apple: a rischio il progetto iWatch

Apple: a rischio il progetto iWatch
L'estate 2013 non sarà ricordata come il periodo migliore per Apple. Dopo l'esplosione dell'iPhone costata la vita ad un'hostess cinese, su cui la casa di Cupertino ha avviato un'indagine, è la realizzazione dell'iWatch a creare problemi.

Stando a quanto riportato dal Financial Times, infatti, da alcune settimane Apple, a corto di ingegneri, avrebbe avviato una campagna di assunzioni in urgenza. Il motivo: risolvere i problemi di costruzione dell'iWatch, che gli sviluppatori dell'azienda non sarebbero stati in grado di superare. Il mistero sul futuro dell'iWatch, che sarebbe il primo nuovo prodotto creato da Apple dopo la morte di Steve Jobs, s'infittisce.

I problemi di progettazione indicano che l'iWatch non è una semplice idea o una trovata pubblicitaria senza consistenza, ma un oggetto concreto su cui l'azienda americana ha deciso di puntare fino in fondo, cercando addirittura di accelerarne la commercializzazione. D'altra parte, se la fase di difficoltà non dovesse essere superata, la progettazione potrebbe essere sospesa e il lancio annullato. La concorrenza è spietata e un ritardo anche minimo potrebbe fare la differenza: Sony ha già lanciato il suo smartphone, Google e Samsung si preparano a farlo.

Immagine: <a href="https://www.flickr.com/photos/55497864@N00/4600461689/">Brett Jordan</a> via <a href="http://compfight.com">Compfight</a> <a href="https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/">cc</a>