Nokia ricompra il 50% di Siemens Networks

Nokia ricompra il 50% di Siemens Networks
E' un'operazione economica da 1,7 miliardi di euro quella con cui Nokia riacquista il 50% della joint venture stipulata con il gruppo tedesco Siemens.

L'operazione è già stata approvata dai due consigli di amministrazione e le due aziende hanno già firmato un accordo: ora manca soltanto il via libera da parte delle autorità e poi i giochi sono fatti. Dopo l'avvenuto pagamento di 1,2 miliardi in contanti e il resto tramite prestito garantito, Nokia deterrà il 100% della Nokia Siemens Networks, l'azienda fondata nel 2007 all'interno della quale si sono unite le competenze dei due diversi gruppi. La società, il cui valore è stimato tra i 4 e i 7 miliardi di euro, negli ultimi anni si è occupata di fornire in tutto il mondo infrastrutture di comunicazione, diventando leader nel settore nonostante l'avvio fosse stato difficoltoso.

Il futuro di Nokia Siemens Networks sembra promettere bene: stando ai dati raccolti, nel primo trimestre del 2013 ha ottenuto un profitto intorno ai 200 milioni di euro. Nonostante queste rosee prospettive gli operatori del settore temono che un'operazione di questo tipo possa affossare ancora di più la già traballante Nokia, che nel settore di smartphone e telefonini non riesce a riappropriarsi di quella quota di mercato erosa negli anni da Apple e Samsung. Un'operazione di questo tipo potrebbe diminuire ancora più la disponibilità della cassa, già scesa di circa un miliardo tra marzo e giugno, confermando Nokia tra le aziende meno considerate dalle agenzie di rating. Non resta che attendere e vedere se la scommessa di Nokia sia vincente o no.

Immagine sito Nokia Siemens Networks