Jailbreak, cresce l'attesa per iOS7

Jailbreak, cresce l'attesa per iOS7
Ormai è certo: non ci sarà nessun jailbreak per iOS 6.1.3, l'attenzione è ora concentrata su iOS 7.

Dopo mesi di indiscrezioni, di notizie incerte e di supposizioni, il team di hacker più famoso del settore ha ufficializzato di non avere nessuna intenzione di tornare al lavoro sul jailbreak untethered di iOS 6.1.3 poiché il lavoro richiesto è superiore all'utilità dell'aggiornamento. Si tratta infatti di un aggiornamento minore ed è per questo che a suo tempo il team Evad3rs aveva sconsigliato agli utenti di installare il nuovo software, fermandosi dunque alla versione 6.1.2. Tutti coloro che hanno deciso di non ascoltare il consiglio si trovano ora nell'impossibilità di installare Cydia. Per chi proprio non potesse fare a meno, è possibile installare comunque Cydia utilizzando redswn0w che permette di eseguire su iPhone 3GS e iPhone 4 il jailbreak tethered di iOS 6.1.3.

Redswn0w è l'unico tool in grado di effettuare questo procedimento, tutte le altre soluzioni rintracciabili sul web e per cui nel 90% dei casi viene richiesto un pagamento, sono truffe. Attenzione! Il team Evad3rs è, come tutti, in attesa del lancio di iOS 7, che potrebbe avvenire durante la WWDC 2013, la conferenza annuale di Apple in programma dal 10 al 14 giugno.
Durante l'evento, gli sviluppatori iscritti al DEveloper Program potranno mettere le mani sulla versione Beta di iOS 7. Per diventare membri del programma è necessario acquistare una licenza al prezzo di 99 dollari, oppure iscriversi al sito IMZDL dove si può scaricare la vrisone beta di iOS 7 al prezzo di 8 dollari.

Immagine MattsMacintosh