Tim Cook, 600 mila dollari per un caffè

Tim Cook, 600 mila dollari per un caffè
Un caffé può costare davvero tanto, soprattutto se lo si prende con Tim Cook, CEO della Apple.

Pur d'incontrare il proprio beniamino o, come in questo caso, più semplicemente un guru dell'economia, la gente è disposta a fare davvero di tutto, anche sborsare 610 mila dollari per prendere un caffè. È questa infatti la cifra astronomica che spenderà un anonimo benefattore che durante un'asta di beneficenza indetta da CharityBuzz ha proposto per incontrare il grande capo dell'azienda di Cupertino. Una somma enorme che nella storia del sito è stata superata solo dall'acquisto di una Lamborghini per la fondazione One Drop nel mese di marzo.

L'iniziativa lodevole era stata intrapresa per sovvenzionare il centro per la Giustizia ed i Diritti Umani, la RFK, e prevedeva una raccolta fondi di almeno 50 mila dollari. Detto fatto. Grazie alla presenza di Tim Cook l'evento ha riscosso talmente tanto successo che in poche settimane l'asta è stata presa d'assalto non solo dai fans del manager, ma anche da aziende che vorrebbero collaborare con Apple. A questo punto l'asta si è impennata vertiginosamente toccando i 200 mila dollari, fino al colpo di scena finale, quando un utente anonimo ha offerto 610 mila dollari e ha fatto suo l'appuntamento con Tim Cook. Il vincitore avrà il privilegio d'incontrare, per circa un'ora, il CEO Apple direttamente nel bar dell'azienda in gran segreto e riservatezza, con l'obbligo di parlarne a nessuno, né a viva voce, né sui social network. A questo punto ha solo da sperare in un ottimo caffè!

Immagine: Tim Cook
Potrebbe anche interessarti