Dropbox, spam da account univoci

Dropbox, spam da account univoci
Sembra che Dropbox non abbia risolto alcuni problemi passati: molti utenti segnalano di ricevere spam da account univoci.

Non è la prima volta che Dropbox si trova ad affrontare questioni di questo tipo e le nuove segnalazioni potrebbero essere legate proprio al problema riscontrato lo scorso anno. All'interno del forum dedicato al servizio, alcuni utenti hanno lamentato di ricevere già da un paio di settimane,mail spam da indirizzi appartenenti a Dropbox. La stessa cosa avvenne anche lo scorso anno e, trattandosi di account aperti già da parecchio tempo, l'azienda è propensa a pensare che si tratti non di un nuovo caso ma di una coda del precedente. L'azienda riferisce anche che gli account compromessi sono pochi, ma che da uno di questi si è aperto un accesso ad una cartella contenente i dati degli utenti.

Dropbox è un sevizio di cloud storage utilizzato ormai da quasi mezzo miliardo di persone. I file gestiti sono circa un miliardo al giorno ma, assicurano dall'azienda, non è ancora niente rispetto a quanto vedremo in futuro. Come ha dichiarato il Ceo dell'azienda, Drew Houston, intervenuto al Mobile World Congress di Barcellona, " il futuro è luminoso: le piattaforme mobili diventano sempre più importanti per assicurarsi nuovi utenti e la società alla ricerca di partnership con carrier e i produttori di dispositivi, come già fatto ad esempio con Samsung e HTC".
Un servizio destinato ad una crescita e ad un successo di dimensioni inimmaginabili, che lo stesso Houston ha paragonato ai computer Apple, scegliendo di identificare la fase in cui si trova ora con l'appellativo Apple II, riferendosi alla nascita dei personal computer.

Immagine ilamont.com