0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Promuovere organizzazioni no profit con Google Ad Grants


Fai una domanda
Google consente di pubblicare annunci pubblicitari gratuiti, fino a 10.000 dollari mensili per organizzazioni senza scopo di lucro, quelle no profit, permettendo loro di pubblicizzare gli eventi e le loro attività attraverso gli strumenti di Google Ad Grants di AdWords. In questa guida verranno illustrati i requisiti per poter partecipare a Google Ad Grants.


Requisiti di adesione al programma Google Ad Grants

Le organizzazioni no profit accettate da Ad Grants

Le organizzazioni che desiderano partecipare al programma Google Ad Grants devono possedere lo statuto di organizzazione benefica, seguendo le norme giuridiche del loro paese, essere in possesso di un sito web e dei certificati obbligatori d’adesione. Tra le organizzazioni senza scopo di lucro escluse dal programma Google Ad Grant, si annoverano le entità e le organizzazioni governative, ospedali, scuole, accademie ed università, mentre sono accettate le organizzazioni filantropiche dei centri educativi.

Tipologia di annunci pubblicitari per organizzazioni no profit su Google

Gli annunci possono essere lanciati dal sito web dell’organizzazioni no profit, la cui richiesta è stata approvata in precedenza. Non è possibile visualizzare annunci pubblicitari di Google AdSense né i link di collegamento. Tuttavia, l’organizzazione deve possedere un account AdWords, da aprire ad ogni sezione e da cambiare ogni 90 giorni, previa cancellazione automatica dello stesso.

Per quanto riguarda invece il contenuto degli annunci, questi devono esprimere chiaramente l’obiettivo dell’organizzazione senza scopo di lucro, senza introdurne contenuti prettamente commerciali o finanziari. Se invece l’organizzazione si occupa di promuovere prodotti o servizi per la beneficienza, il totale delle vendite deve essere investito nel programma di promozione. Le organizzazioni beneficiarie di Google Ad Grants che non soddisfano gli standard descritti posso essere esclusi dallo stesso programma. Google, inoltre, si preclude di scegliere le organizzazioni partecipanti a propria discrezione e, dunque, può modificare le regole e i requisiti in qualsiasi momento.

Per saperne di più su Google Ad Grants

Dettagli del programma Google Grants.

Foto: © Google.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

L'articolo originale è stato scritto da Carlos Villagómez. Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento 7 maggio 2019 alle 13:03 da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Promuovere organizzazioni no profit con Google Ad Grants» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo