Ripristino di sistema Windows 10

Fai una domanda
Se si sono verificati dei crash e altri malfunzionamenti con il proprio sistema a seguito di una manipolazione errata (dell'editor di registro), di un aggiornamento non andato a buon fine o a seguito dell'installazione di nuovi driver o software, Windows 10 consente di ripristinare il sistema (file di sistema, preferenze, applicazioni e registro) nel suo stato precedente.


Prerequisiti per ripristino sistema Windows 10

Abilitare la funzione Protezione sistema e creare un punto di ripristino.

Abilitare la Protezione sistema Windows 10

Prima di utilizzare la funzione di ripristino del sistema, sarà necessario assicurarsi che la protezione sistema sia abilitata sull'unità selezionata. Fare clic destro su Start, poi Sistema > Protezione sistema. Assicurarsi che la protezione sull'unità che ospita il sistema sia Attivata:




Se l'opzione Protezione sistema risulta essere disattivata, fare clic sull'unità di sistema per evidenziarla, poi su Configura... e poi Attiva protezione sistema > OK.

Creare un punto di ripristino su Windows 10

A volte i punti di ripristino sono automaticamente creati prima di ogni aggiornamento importante, ma è possibile crearne uno manualmente. Per farlo è molto semplice, fare clic destro su Start > Sistema > Protezione Sistema e poi cliccare sul tasto Crea:



Dalla finestra visualizzata scegliere il nome del punto di ripristino e cliccare su OK:


Ripristino del sistema Windows 10

Entrare su Protezione sistema e cliccare sul tasto Ripristina configurazione di sistema:



Cliccare su Avanti e selezionare un punto di ripristino, poi seguire la procedura guidata:


Foto: © Microsoft.
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM