Come scegliere una fotocamera digitale

Esistono tre tipi di fotocamere digitali, la compatta, la bridge e reflex. La compatta ha dimensioni più ridotte. Esistono anche le "tascabili", con un design spesso più accattivante, ma meno performante. Il prezzo di queste fotocamere varia da 100 a 500 euro. Le bridge si differenziano dalle compatte per lo zoom potente, ma ingombrante, integrato alla macchina. Il prezzo va dai 150 ai 700 euro. Le reflex hanno due componenti distinti: cassa e obiettivo. È possibile adattare diversi obiettivi alla cassa, a seconda del soggetto o la distanza. Questa modularità rende nettamente migliore la resa fotografica. Il prezzo varia dai 600 ai 6000 euro per una cassa.


Compatta, bridge o reflex, per quale tipo di utenza

Nomade: vacanze, souvenir, famiglia


La maneggevolezza, la portabilità e l'ergonomia sono essenziali. Le compatte, piccole, si prestano bene al turismo, in mezzo alla folla. Potrete facilmente tirarle fuori dalla custodia e rimetterle a posto. I settaggi minimalisti di questi apparecchi vi permettono di non perdere nulla delle vostre vacanze (per debuttanti). Limitate nei pixel qualche anno fa, oggi sono invece molto competitive.

Semi-nomade escursioni, feste in famiglia

La bridge è un po' più voluminosa, ma con una resa migliore. È utile per le feste in famiglia (matrimoni, battesimi, ecc.), ma anche per le piccole gite. Bisogna sempre pensare che per usi prolungati, una macchina fotografica, benché leggera, diventa ingombrante. Le bridge sono abbastanza semplici da usare (livello intermedio).

"Sedentario": fotografia dedicata, composizione

La motivazione è una migliore resa estetica o artistica (paesaggi, soggetti in movimento). Le reflex si prestano meglio a queste condizioni. L'uso è limitato nel tempo, a causa della mancanza di maneggevolezza. Bisogna essere esperti per poterle usare (livello esperto).

Stampa e ingrandimento/visualizzazione schermo

Se avete in programma di guardare su uno schermo di computer, le compatte e le bridge hanno una resa assolutamente onesta. Optate piuttosto per una bridge se fate delle stampe occasionalmente. Se invece la qualità di stampa vi interessa particolarmente, è meglio scegliere una reflex: miglior profondità di campo, assenza di sgranature, possibilità di ingrandimento senza pixelizzazione.

Criteri tecnici per la scelta di una fotocamera

Numero di pixel. Criterio spesso considerato come decisivo. Lo è sempre meno grazie ai progressi delle compatte. Aspetto importante per la stampa e per gli ingrandimenti di una foto o di un dettaglio.

Schermo e mirino. Lo schermo a cristalli liquidi ha rimpiazzato il mirino ottico sulle macchine fotografiche compatte. Con molto sole, è difficile inquadrare bene perché non si vede bene. Se siete più interessati alle inquadrature, preferite una bridge. È dotata di un mini schermo più leggibile in caso di sole.

Obiettivo. Deve possedere uno zoom sufficiente alle vostre pretese in qualsiasi situazione. Per le inquadrature larghe (ritratti, paesaggi), siate attenti alla presenza di un grandangolo o di un super grandangolare sull'obiettivo.

Stabilizzatore. Corregge il tremolio delle foto per una resa nitida. Presente sulla maggior parte delle macchine fotografiche.

Archiviazione immagini. Esistono 4 tipi di schede. Verificate la compatibilità della vostra fotocamera. Le capacità di archiviazione sono più o meno grandi. Se volete fare scatti a raffica controllate la velocità di scrittura della scheda.

Rapidità. Tempo che l'apparecchio impiega per accendersi e per scattare la foto dal momento in cui premete il pulsante. Da verificare usandola.

Messa a fuoco assistita. La fotocamera calcola da sola il tipo di soggetto fotografato (ritratto, paesaggio) e regola la messa a fuoco e l'esposizione.

Caratteristiche grafiche della fotocamera

Il rispetto dei colori, la sensibilità dell'apparecchio alla luce (per il funzionamento dell'auto-focus) e la potenza del flash sono importanti. Questi criteri sono in genere forniti sulla scorecard dell'apparecchio. È difficile ottenere performance ottimali su ogni parametro.
Scegliere a seconda delle proprie priorità d'utilizzo.

Computer e periferiche

Verificate la capacità dell'hard disk del vostro computer per conservare le foto. Le schede grafiche più semplici oggi bastano per visualizzare bene foto e video. Per il ritocco invece, alcuni programmi come Photoshop sono molto pesanti, ed esigono una buona RAM, almeno 512 MB.


Foto: © Pixabay.
L'articolo originale è stato scritto da Carlos-vialfa. Tradotto da Casamarce. Ultimo aggiornamento 12 aprile 2018 alle 13:41 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Come scegliere una fotocamera digitale» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Scegliere delle cuffie wireless (senza filo)
Come scegliere un PC portatile