Gestire i punti di ripristino di Windows

Aprile 2018

Windows integra un sistema ben noto di ripristino del registro ad una data anteriore. Tuttavia, questo presenta alcuni punti deboli: non è possibile infatti eliminare un punto di ripristino specifico e non è nemmeno possibile sapere ciò che il punto di ripristino modificherà.

Con RestorWIN

RestorWIN è un software che utilizza i punti di ripristino creati da Windows (solo quelli), migliorandone la loro gestione. In aggiunta alle funzioni principali, RestorWIN permette di:

Creare un punto di ripristino;

Attuare il ripristino;


Cancellare un punto di ripristino in specifico;

Sapere ciò un punto di ripristino modificherà se verrà applicato;

Cambiare la longevità dei punti di ripristino ed altro ancora;

Disattivare il ripristino;

Configurare il sistema di ripristino.

Cliccare sul link per scaricare Restorwin (il software è in francese).

Gestire punti di ripristino Windows con CCleaner

Scaricare ed installare CCleaner, andare in Strumenti > Ripristino sistema. Selezionare il punto di ripristino che si desidera rimuovere e cliccare su Rimuovi.

L'articolo originale è stato scritto da tribun. Tradotto da nane77. Ultimo aggiornamento 20 luglio 2016 alle 20:01 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Gestire i punti di ripristino di Windows» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Aprire l'editor del registro di sistema
Disabilita segnalazione errori Windows