1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Controllare la riservatezza e l'uso dei dati personali: 5 consigli utili


La privacy dei propri dati sul web è un ambito molto vasto! Ecco qui alcuni consigli per verificare quali dati sono associati ai social network e sul web e come cancellarsi se necessario.


Controllare parametri riservatezza su Facebook

Verificare i parametri di riservatezza e le applicazioni autorizzate.

Dopo una verifica dei parametri di riservatezza Facebook, cos’è ancora visibile? Il tool Stalkscan permette di reperire tutte le informazioni condivise pubblicamente. Mettendo semplicemente l’URL del proprio profilo Facebook i dati saranno raggruppati in più sezioni: foto, video, pubblicazioni, commenti lasciati in pubblico, interessi, legami familiari e luoghi visitati. Il sito non è affiliato a Facebook ed è un ottimo metodo per constatare quante informazioni si lasciano online:


Verificare impostazioni privacy su Google

Una dashboard sulla quale visualizzare tutti i servizi Google sui quali si lasciano dati.

Gli internauti che hanno creato un account Gmail e che utilizzano il servizio Google non sanno sempre che tutti i dati ad esso correlati sono centralizzati dal colosso americano. La cronologia delle visite su Google Maps effettuate dal proprio dispositivo Android, ad esempio. È possibile visualizzare questi servizi e dati su una piattaforma online. Il monitoraggio di ogni funzionalità correlata può essere disattivato. La cronologia delle posizioni di Maps sospesa. E questo è utile per controllare se alcuni servizi sono attivi a nostra insaputa, come ad esempio la cronologia di video visualizzati su YouTube. Infine, è possibile far seguire un check-up della propria privacy per fare il tour di tutti i dati condivisi:


Cancellare vecchi tweet su Twitter

Fare pulizia dei vecchi tweet.

Occorre fare un po' di pulizia per evitare che i vecchi tweet tornino ben in vista. La piattaforma, infatti, propone un formulario di ricerca avanzata per rintracciare tweet contenenti alcuni termini o postati in alcuni periodi specifici. Per velocizzare questo processo è possibile avvalersi del supporto (a pagamento) di Tweet Deleter. Come per altri social network, attenzione a utilizzare solo soluzioni riconosciute, che non richiedono l’accesso ai propri dati personali e password.

Browser web attenti alla privacy dell'utente

Utilizzare browser che non raccolgono dati.

Per evitare di condividere dati senza volerlo, è possibile utilizzare browser di navigazione che non conservano né cookies, né indirizzi IP. Sono piattaforme anonime, come DuckDuckGo o Framabee, gestita dall’associazione Framasoft e Qwant. Si tratta di metamotori che sfruttano i risultati di altri motori di ricerca:


Foto: © Pixabay.
1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fai una domanda
Jean-François Pillou

I nostri contenuti sono creati in collaborazione con esperti di high-tech, sotto la direzione di Jean-François Pillou, fondatore di CCM.net e digital director del Gruppo Figaro. CCM è un sito di high-tech leader a livello internazionale ed è disponibile in 11 lingue.

Scopri di più sul team CCM

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da Claudia Scarciolla. Ultimo aggiornamento da Antonello Ciccarello.

Il documento intitolato «Controllare la riservatezza e l'uso dei dati personali: 5 consigli utili» dal sito CCM (https://it.ccm.net/) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.

0 Commento