Quale PC comprare con meno di 900 euro

Fai una domanda
Con una cifra tra i 150 e i 900 euro è possibile trovare dispositivi da utilizzate per attività da ufficio, per fotoritocco, per la navigazione online e per i videogiochi. Si tratta di macchine non troppo polivalenti ma che convengono per coloro fanno del computer un utilizzo semplice e occasionale.

Se la gamma del prezzo è piuttosto ampia, le differenze tra le diverse configurazioni di laptop risultano essere significative. Necessario, infatti, è lo stare attenti alle componenti proposte dai produttori in base all’uso che se ne deve fare e alle esigenze che si hanno.



Scegliere le dimensioni dello schermo PC

Avete il bisogno di trasportare il laptop regolarmente? L’autonomia e il peso sono dei criteri importanti? È noto come più un computer portabile risulti essere leggero e piccolo (12 pollici, meno di 2 kg), più bisogna pagare per avere delle componenti performanti. Le dimensioni standard per la gamma di prezzo tra i 400 e gli 800 euro è di 13.3 o 15.6 pollici per i computer portabili. I PC di 17 pollici sono un po’ più cari o meno equipaggiati di quelli di taglia standard con lo stesso prezzo. Ma non sono interessanti se il laptop non verrà spostato molto e se le dimensioni dello schermo sono essenziali (video, foto, creazione grafica).

Le componenti

Nell’acquisto di computer portatili a meno di 400 euro si può essere esigenti sulle componenti da usare, in modo particolare a livello del processore, che resta l’elemento chiave della macchina. Per esempio per Intel, evitare Celeron e Atom, ma preferire il Core M o i i3/i5/i7. Per quanto riguarda AMD, i Dual Core E-350, E-450 e A4 e i quad core A6-A8 sono interessanti solo se accompagnati da componenti grafiche più performanti, il ché succede spesso perché i processori sono più economici di quelli Intel, ma è bene verificare di avere una scheda grafica dedicata di mid-range. Gli ultimi nati Ryzen integrano un chip grafico Vega piuttosto interessante.

Per quanto riguarda la RAM, il 4 GB è diventato lo standard. Evitare, se possibile, le configurazioni con solamente 2 GB, salvo in caso di prezzo conveniente e se non si ha scelta. Il disco rigido, 320 GB è il minimo ma è raro trovare dei dischi a 7200 giri/min. Se possibile, cercare di optare per questi dischi, più veloci dei classici a 5400 giri/min, il che se completato da un SSD da 64 o 128 GB è ancor meglio.

Infine, la scelta della scheda grafica è importante per visualizzare video HD, avviare videogiochi, fare ritocco foto avanzati, modificare video, e fare creazioni 3D. Inoltre questo risulta importante in linea generale per ciò ce riguarda la fluidità delle applicazioni Windows, poiché il motore grafico di Windows (Aero) gestisce alcuni effetti di trasparenza e transizione che utilizzano le risorse della scheda grafica.

Per i PC a meno di 500 euro, invece, risulta essere difficile essere troppo esigenti per quanto riguarda queste componenti. In questa gamma di prezzo si trovano principalmente delle soluzioni integrate (Intel HD Graphics) e schede entry-level (GeForce MX150). Oltre i 700 euro, ci sono chip grafici potenti, come ad esempio le CPU AMD che incorporano un chip grafico Vega, mentre per Nvidia la recente GTX 1050/1060 è l'ideale per giocare, ma questo vale solo per quei laptop che superano gli 800 euro di prezzo.

Proposte di acquisto

Un laptop dalla fascia di prezzo bassa è HP 250 G5 che presenta: schermo da 15.6” pollici, con 1366×768 pixel di risoluzione. Processore Intel Celeron N3060 Dual Core, sistema operativo Windows 10, memoria RAM da 4 GB DDR3, capacità d’archiviazione 500 GB, scheda grafica Intel HD 400.

Tra i 450 e i 500 euro è possibile fare una scelta tra SSD e i3: con SSD si trova Acer Swift 1 SF113-31 equipaggiato di un Intel Pentium N4200, 4 GB, SSD da 128 GB, schermo da 13.3” LED Full HD.

Con i3 si trova Asus ZenBook UX310UA-GL547T con schermo da 15.6” (1920 x 1080 pixel di risoluzione Full HD), Intel core i3 e 4 GB di RAM DDR4.

Sulle 750 euro si consiglia un portatile equipaggiato dalle ultime CPU AMD Ryzen con un chip grafico Vega, come Acer SWIFT 3 SF315-41-R3CQ, equipaggiato di un processore AMD Ryzen 5 25000U a 2 GHz, scheda grafica AMD Radeon Vega 8 Mobile Graphics, RAM 8 GB - 256 GB SSD, schermo LCD 15,6" Full HD, Windows 10, webcam integrata HD, HDMI, USB 3.1 Type C.

Per coloro che vogliono poter giocare senza restrizioni, si consiglia Lenovo Legion Y520 a circa 900 euro con Windows 10 che presenta Intel Core i5 7300HQ, NVIDIA GTX1060 6 GB, SSD: 128 GB + HDD 1 TB, 8 GB di RAM e schermo Full HD IPS.

Foto: © Pixabay.