Come installare la versione Windows 10 1803

Fai una domanda
La nuova versione di Windows detta Windows 10 April Update è un aggiornamento ideato da Windows che sostituisce la versione precedente In questa guida vedremo come procedere e installare l’update 1803 di Windows 10.


Novità degli aggiornamenti

Se si è fatta l’abitudine, questo aggiornamento importante di Windows 10 apporterà numerose novità e nuove funzionalità, tra cui la correzione, tanto attesa, di diversi bug. Per scoprire quali sono nello specifico le novità della versione Windows 10 April Update (ex Springs Creators Update) leggi qui.

Installare la versione 1803 di Windows 10

Prima di precipitarsi ad aggiornare il proprio dispositivo, nella misura possibile, disinstallare le app inutili che possono bloccare l’installazione dell’aggiornamento. Tra quelle più diffusa IOBit, Glary Utilities, Spybot, e gli antivirus, che possono entrare in conflitto.


L’aggiornamento Windows 10 1803 è stato programmato per la distribuzione a partire dal 10 aprile 2018, ma poi rimandato per errori di privacy inerenti ad alcuni programmi del sistema. Il metodo migliore per poterlo scaricare è quello di attende l’aggiornamento automatico di Microsoft atto a controllare anche la compatibilità del proprio computer. Tuttavia, se lo si desidera, è possibile installare manualmente questo aggiornamento tramite il Media Creation Tool o l’Assistente aggiornamento di Windows 10.

Se si opta per questa modalità, ci si troverà di fronte a due momenti fondamentali dai quali si dovrà passare per procedervi: una tappa di download che potrà prendere del tempo, in quanto l’aggiornamento è di circa 4 GB. A questo stadio, si potrà ancora utilizzare il computer normalmente; e poi una seconda fase di installazione che può durare circa 45 minuti e diversi riavvii del dispositivo, inutilizzabile dall’utente.

Una cartella Windows.old sarà creata per consentire di ritornare alla versione precedente di Windows 10 in caso di problemi. Questo procedimento a ritrovo necessita circa di 20-30GB di spazio libero sulla partizione C: a seconda dei programmi installati.

Aggiornamento tramite Windows Update

Questo è il classico metodo che consente di aggiornare la versione di Windows 10 da un giorno all’altro. In maniera del tutto automatica, infatti, il sistema provvederà al download e poi proporrà di installare Windows 10 April Update.

Aggiornamento manuale di Windows 10

Si potrà, eventualmente, procedere all’aggiornamento manuale di Windows 10 1803, nel caso in cui ci si trovi di fronte ad un blocco, bug di Windows Update. L’aggiornamento manuale, come già precedentemente accennato, può avvenire scaricando l’Assistente aggiornamento Windows 10 o scaricando un tool come Media Creation Tool. In questi casi, ogni tipo di tool va bene, non ci sono grandi differenze, dunque uno vale l’altro. Clicca su link per scaricare il nuovo aggiornamento Windows 10:


Cliccando sul link, seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo. Non vi sono delle grandi differenze tra i due strumenti, in quando entrambi sono semplici e automatizzate:


Il computer si riavvierà diverse volte. Una fase di configurazione (attivazione di Cortana e altri parametri confidenziali) deve essere effettuata, poi a conclusione della procedura, sarà visualizzato un messaggio di installazione dell’aggiornamento Windows 10 1803.

Foto: © Microsoft.
Jean-François Pillou

Jean-François Pillou - Fondatore di CCM
Meglio conosciuto come Jeff, Jean-François Pillou è il fondatore di CommentCaMarche.net. È anche CEO di CCM Benchmark e digital director presso il Gruppo Figaro.

Scopri di più sul team CCM