WhatsApp Pagamenti arriva in India

AntonelloCCM - 9 febbraio 2018 - 10:00

WhatsApp Pagamenti arriva in India

WhatsApp Pagamenti è il servizio per inviare denaro ai propri contatti via l’app, recentemente attivato in India.

(CCM) — WhatsApp Pagamenti (WhatsApp Payment in inglese) è uno dei servizi più innovativi in arrivo su WhatsApp, che permetterà di semplificare la procedura di invio di denaro ai propri contatti, gestendo tutto tramite la stessa app del gruppo Facebook. Dopo la prima scoperta di questa nuova funzione nel codice di WhatsApp Beta 2.17.295 per Android, risalente allo scorso agosto, adesso sembra che questa novità stia per diventare una concreta realtà.



A rivelare l’arrivo ormai prossimo di WhatsApp Pagamenti è stata la redazione di WABetaInfo, sempre aggiornata per quanto riguarda il mondo WhatsApp. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti WhatsApp Pagamenti sarebbe attivo, ma ancora in beta test, soltanto in India (il territorio indiano viene spesso utilizzato per testare le nuove funzionalità di un’app o di vari altri servizi legati al mondo del mobile). L’invio e la ricezione di denaro con WhatsApp Payment sarebbe possibile grazie alla piattaforma UPI (United Payments Interface) supportata da diverse banche indiane. Per poter usufruire del servizio l’utente dovrà quindi collegare un proprio account già esistente, ma non potrà crearne di nuovi.

WhatsApp Pagamenti non sarà comunque una prerogativa Android, ma è disponibile anche per dispositivi Apple iOS. Per poter usare WhatsApp Payment, però, sarà necessario disporre almeno di WhatsApp per Android v. 2.18.41 e WhatsApp per iOS v. 2.18.21 su entrambi i dispositivi, già abilitati. Essendo ancora una funzione in fase di test, non è ancora chiaro quando questa potrà essere disponibile in Europa, anche perché non esiste ancora la piattaforma UPI, come in India. Stay tuned.

Foto: © endermasali - Shutterstock.com