WhatsApp per iOS supporto video YouTube

AntonelloCCM - 17 gennaio 2018 - 09:51

WhatsApp per iOS supporto video YouTube

Su WhatsApp per iOS parte il roll-out per il supporto video YouTube, per vedere un video senza uscire dall’app.

(CCM) — Grandi novità in arrivo per gli utenti WhatsApp che utilizzano un iPhone. Nelle ultime ore, l’azienda facente parte del gruppo Facebook dal 2014, ha rilasciato un aggiornamento per il supporto video YouTube su WhatsApp per iOS. L’arrivo di questa nuova funzione era già stato anticipato lo scorso luglio da WABetaInfo, secondo il quale WhatsApp per iOS v. 2.17.40 avrebbe avuto delle funzionalità nascoste e non utilizzabili dagli utenti, tra cui proprio il supporto video YouTube. Con il 2018 sembra che questa funzione sia divenuta finalmente disponibile.



A diffondere la notizia è stata, come al solito, la redazione di WABetaInfo, la quale ha confermato che il roll-out per il supporto video YouTube su WhatsApp per iOS è ormai realtà. Secondo quanto si apprende da WABetaInfo, questa funzionalità è già attivabile con la versione WhatsApp per iOS 2.18.10, anche se è consigliato scaricare dall’App Store l’aggiornamento a WhatsApp per iOS 2.18.11, perché più stabile e priva di alcuni bug riscontrati nella versione precedente.

Per poter guardare un video YouTube su WhatsApp basterà semplicemente ricevere (o condividere) su una chat il video in questione. In questo modo sarà visibile una finestra su cui sarà possibile premere il tasto Play. Una volta attivato, il video potrà essere visto in full screen oppure come finestra fluttuante, grazie alla modalità Picture in Picture (PiP). Tra le note dolenti del supporto video YouTube su WhatsApp per iOS bisogna sottolineare l’impossibilità di continuare a guardare il video quando l’utente cambia chat. Probabilmente in un futuro prossimo l’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo renderà disponibile anche questa funzionalità.

Al momento non è disponibile il supporto video YouTube su WhatsApp per Android (che potrà essere utilizzato soltanto da Android 8.0 Oreo in poi perché la modalità PiP è nativa) e WhatsApp per Windows 10 Mobile (ormai fallito). Questo aggiornamento verrà rilasciato nelle prossime settimane o bisognerà attendere di più? Stay tuned.

Foto: © Kaspars Grinvalds - Shutterstock.com