Spotify supporta comandi vocali Cortana

AntonelloCCM - 9 gennaio 2018 - 10:56

Spotify supporta comandi vocali Cortana

Spotify, dopo l’addio di Windows 10 a Microsoft Groove Music, supporterà i comandi vocali dell’assistente Cortana.

(CCM) — Con la fine del 2017, Windows 10 ha detto addio al suo servizio di musica in streaming, Microsoft Groove Music (sospeso anche su Xbox One). A prendere il posto dello sfortunato Groove Music sarà invece Spotify, piattaforma di streaming musicale che ha da poco raggiunto i 70 milioni di utenti attivi. È proprio grazie all’accordo siglato da Microsoft e Spotify che si è arrivati all’integrazione di questo servizio di musica in streaming in Cortana, ovvero l’assistente vocale di Windows 10.



A rendere noto l’arrivo di Spotify su Cortana sono stati gli utenti della community del sito web Reddit. Su Windows 10, sarà infatti possibile avviare non solo brani presenti nelle varie raccolte, ma anche intere playlist Spotify, utilizzando i comandi vocali Cortana. Per fare ciò, però sarà necessario aggiungere il servizio Spotify nella sezione Appunti di Cortana. La più grande novità in proposito consiste nel poter utilizzare i comandi vocali Cortana per attivare Spotify sia con un account Premium, sia con uno Free.

Fino a poco tempo fa il supporto Spotify su Cortana era disponibile soltanto per gli iscritti al programma Windows Insider, per la nuova build Redstone 4 (in arrivo in primavera), ma adesso Microsoft ha deciso di renderla disponibile anche per le versioni attuali di Windows 10. L’unico problema, per quanto riguarda l’Italia, è che questa novità non è ancora disponibile nel nostro paese, ma soltanto negli Stati Uniti (e in lingua inglese). Microsoft deciderà presto di attivare il supporto dei comandi vocali Cortana per Spotify anche nel nostro paese? Stay tuned.

Foto: © kenary820 - Shutterstock.com