LG G7 avrà scanner dell’iride?

AntonelloCCM - 13 dicembre 2017 - 11:02

LG G7 avrà scanner dell’iride?

LG G7, secondo un brevetto recentemente svelato sul web, potrebbe essere dotato di sistema di scanner dell’iride.

(CCM) — Il Mobile World Congress 2018 (MWC 2018) si avvicina sempre più e i rumors sui top di gamma in arrivo si fanno sempre più interessanti. Tra i nuovi dispositivi che saranno svelati alla fiera della tecnologia di Barcellona, LG G7 potrebbe riservare alcune interessanti sorprese. Il prossimo flagship di casa LG, potrebbe infatti abbandonare l’ormai superato sistema di sblocco tramite impronte digitali, per puntare sullo scanner dell’iride, a differenza del recente Face ID di iPhone X, che invece ha puntato sul riconoscimento del volto.



Come riportato sul sito olandese Let’s Go Digital, questo nuovo brevetto di LG G7, mostra un rivoluzionario scanner dell’iride "all in one", il quale, attraverso un selfie scattato con la fotocamera frontale, sarà in grado di riconoscere l’iride del proprietario dello smartphone, con qualsiasi condizione di luce. L’iride verrà infatti illuminata tramite luce infrarossi, la quale analizzerà i dettagli dell’occhio, per consentire lo sblocco del dispositivo. Per maggiore sicurezza, LG G7 scatterà un ulteriore selfie per rilevare la pupilla (o l’iride) e assicurarsi che si tratti del proprietario del device.

Il sistema di scanner dell’iride "all in one" di LG G7, dovrebbe inoltre evitare l’inconveniente (criticato già su iPhone X) riuscire a sbloccare lo smartphone scannerizzando una foto ad alta risoluzione, proprio perché rileva il movimento dell’occhio. Nonostante molti smartphone stanno puntando proprio sullo scanner dell’iride, non è chiaro se LG intenda davvero aggiungere questa nuova funzionalità sul prossimo LG G7 o se sarà prerogativa dei top di gamma dei prossimi anni. In quanto indiscrezioni, infatti, bisogna non dare ancora nulla per scontato. La verità verrà infatti svelata al prossimo Mobile World Congress 2018 del prossimo febbraio-marzo. Stay tuned.

Foto: © Grisha Bruev - Shutterstock.com