Google Play virus mining di criptomoneta

AntonelloCCM - 1 novembre 2017 - 11:40

Google Play virus mining di criptomoneta

Scoperte sul Google Play Store delle app con virus mining di criptomoneta pericolose per i dispositivi infetti.

(CCM) — Google Play torna ancora una volta agli onori della cronaca per la questione spinosa dei malware presenti all’interno dello store. Recentemente, infatti, erano stati scoperti dei virus nascosti nel codice di app innocue, come il malware Sockbot all’interno di otto app di skin relative a Minecraft Pocket Edition, ma adesso la nuova minaccia riguarderebbe il mining di criptomoneta, come ad esempio i Bitcoin.



A scoprire il malware di mininig di criptovalute sul Google Play Store è stata Trend Micro, società che si occupa di sicurezza informatica. Come mostrato sul sito web di Trend Micro, i malware ANDROIDOS_JSMINER e ANDROIDOS_CPUMINER sono state trovati all’interno di app apparentemente inoffensive. Il primo, la cui funzione è quella di aggiungere librerie per il mining su app legittime, per poi ridistribuirle sotto nuova veste, è stato trovato su app di Wallpaper, mentre il secondo, la cui funzione è quella di caricare il codice JavaScript Coinhive per il mining di criptovaluta in background, è stato trovato addirittura sull’app "Recitiamo Santo Rosario Free".

Questi due malware, nonostante non sono stati pensati per rubare i dati personali e bancari dell’utente, sono molto dannose per i dispositivi infetti, in quanto usurano più velocemente lo stesso smartphone (o tablet che si voglia), riducendo non solo le prestazioni del sistema, ma anche la durata della batteria. Dal momento che "prevenire è meglio che curare", la soluzione migliore per evitare questi eventi spiacevoli è quella di evitare di installare sul Google Play di Android app provenienti da autori sconosciuti. Stay tuned.

Foto: © Julia Tsokur - Shutterstock.com