Chrome Web Store AdBlock Plus malware

AntonelloCCM - 11 ottobre 2017 - 10:33

Chrome Web Store AdBlock Plus malware

Sul Chrome Web Store di Google scoperto AdBlock Plus malware che ha ingannato e infettato più di 37000 utenti.

(CCM) — Google torna ancora a far parlare di sé per problemi legati alla sicurezza. Questa volta non si tratta del sistema operativo Android e del Google Play Store (ultimamente molto criticato per via delle falle di sicurezza e della presenza di virus come Bankbot, nascosto nel codice del gioco Jewel Star Classic), ma del Chrome Web Store. Nelle ultime ore è infatti stato scoperto un AdBlock Plus malware, uguale alla versione originale, tra le estensioni scaricabili per il sistema operativo.



A lanciare l’allarme virus sul Chrome Web Store è stato l’utente Twitter SwiftOnSecurity, il quale si è scagliato contro la società di Mountain View per aver lasciato facile accesso sul proprio store a questo AdBlock Plus malware. L’estensione clone è quindi riuscita facilmente ad ingannare più di 37000 utenti di Google Chrome. Non è la prima volta che Google viene messa alla gogna per la facilità con cui si eludono i controlli di sicurezza, soprattutto sul Google Play.

AdBlock Plus (versione originale) è un’estensione che consente di eliminare automaticamente la pubblicità dalle pagine web visitate e quindi è una delle più apprezzate e scaricate dagli utenti, anche se molti siti chiedono ormai di disattivare AdBlock Plus per poter visualizzare la pagina. Il malware in questione, a quanto si apprende, non è finalizzato al furto dei dati personali, ma si comporta più come un adware, ossia invia agli utenti della pubblicità spam con dei pop-up che si aprono in automatico (l’esatto contrario del lavoro dell’originale AdBlock Plus). Google ha subito eliminato la minaccia dal Chrome Web Store, ma il problema dei controlli superficiali rimane. Cosa penserà di fare la società di Mountain View? Il tempo darà la risposta.

Foto: © I AM NIKOM - Shutterstock.com