Google nuove regole per news a pagamento

AntonelloCCM - 2 ottobre 2017 - 11:26

Google nuove regole per news a pagamento

Google permetterà agli editori di decidere le news a pagamento e quelle gratis, eliminando il "First click free".

(CCM) — Il settore dell’editoria è ormai sempre più in crisi. Proprio per questo motivo Google, allo stesso modo di Facebook, ha deciso di tendere la propria mano agli editori, creando nuove regole per le news a pagamento e per le news gratis. Nei prossimi mesi, infatti, l’azienda di Mountain View eliminerà la direttiva del "First click free", imposta agli editori per poter comparire sulla SERP Google, per il "Flexible Sampling". In questo modo Google lascerà agli editori più libertà nel decidere quali e quanti news saranno leggibili gratuitamente e quali invece sotto abbonamento.



Come già detto, Facebook sta già testando questo servizio per i propri Instant Articles. Le nuove regole per le news a pagamento di Google, hanno lo stesso scopo, ovvero quello di migliorare la qualità del giornalismo, aiutando gli editori ad incrementare gli abbonamenti (dal momento che la sola pubblicità non è più sufficiente), ma anche combattere le fake news, ogni giorno sempre più pericolose. In questo modo gli editori potranno attivare un paywall a loro scelta, senza l’obbligo di un numero prestabilito di news gratuite.

Una delle novità di Google è anche l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, in modo che venga indicato all’editore quale utente è più propenso a sottoscrivere un abbonamento, in modo da poter rendere più appetibile la propria offerta. Una volta abbonato, su Google News l’utente potrà vedere tra i primi risultati i siti scelti, piuttosto che altri gratuiti. Non è ancora chiaro quale sarà il metodo di pagamento, ma Google potrebbe anche permettere di utilizzare il Google Play Store. Per altre novità su Google, stay tuned.

Foto: © rvlsoft - 123RF.com