Windows 10 Creators Update più privacy

AntonelloCCM - 6 aprile 2017 - 10:10

Windows 10 Creators Update più privacy

Con Windows 10 Creators Update, Microsoft migliorerà la privacy, la trasparenza e la raccolta dei dati utente.

(CCM) — Windows 10 Creators Update arriverà il prossimo 11 aprile e, con questo nuovo Big Update, Microsoft ha deciso di rilasciare un comunicato sul proprio blog ufficiale, riguardante le nuove politiche sulla privacy, sulla raccolta dati e sulla trasparenza, che toglierà ogni preoccupazione anche agli utenti più dubbiosi.



Le tre grandi novità in materia di sicurezza di Windows 10 Creators Update riguardano in primis il miglioramento delle informazioni integrate nel servizio sulla privacy, cioè l’aggiunta di brevi descrizioni sulle impostazioni della privacy, seguite dal pulsante "Learn More", affinché le stesse informazioni siano di più facile comprensione e più accessibili agli utenti. Il secondo punto interessa l’aggiornamento dell’informativa sulla privacy di Microsoft con maggiori informazioni sui miglioramenti della privacy del Windows 10 Creators Update, mentre il terzo punto concerne la pubblicazione di maggiori informazioni sui dati degli utenti raccolti da Microsoft. La casa di Redmond consentirà di poter scegliere tra due livelli, Base e Completo: nel primo caso si tratta soltanto di mantenere Windows 10 aggiornato e sicuro, mentre nel secondo caso Microsoft utilizzerà i dati diagnostici per migliorare il proprio sistema operativo, le app e i propri servizi.

Come già accennato, Windows 10 Creators Update sarà disponibile soltanto a partire dalla prossima settimana, ma è possibile effettuare già da ora, grazie a Windows 10 Update Assistant il download forzato della build 15063. L’aggiornamento a Windows 10 Creators Update, con le nuove features come Paint 3D o il supporto per la realtà virtuale, sarà un successo o gli utenti continueranno a preferire Windows 7, ancora in lieve crescita rispetto a Windows 10?

Foto: © iStock.