WhatsApp Status flop torna vecchio stato

AntonelloCCM - 16 marzo 2017 - 09:17

WhatsApp Status flop torna vecchio stato

WhatsApp Status, il corrispettivo di Facebook Storie, è stato un flop, quindi presto tornerà lo stato testuale.

(CCM) — WhatsApp Status (o WhatsApp Stato, come viene chiamato in Italia), la funzione che permette di pubblicare su WhatsApp immagini e video, online solo per 24 ore, esattamente come accade con Facebook Storie o Instagram Storie, non è stata proprio la novità più gradita dagli utenti dell’app. Proprio per questo motivo, come rivelato da un portavoce di WhatsApp al sito TechCrunch, nelle prossime settimane verrà reinserito il vecchio stato testuale (nella sezione Info), funzione decisamente più apprezzata.

Già nei giorni scorsi, lo stato testuale era stato individuato su WhatsApp Beta per Android, ma adesso tutto diviene ufficiale e, a breve, sarà possibile ritrovare la tanto rimpianta funzione su uno dei prossimi aggiornamenti WhatsApp per Android. Il passo indietro di Mark Zuckerberg con WhatsApp Status, dopo la sfilza di successi, è un segno di come gli sviluppatori siano molto attenti alle critiche degli utenti, soprattutto quando si tratta di un servizio già in uso su altri social network (Facebook Storie, Instagram Storie e soprattutto l’originale Snapchat Storie) e ripetuta su un’app dal numero ristretto di partecipanti (ad oggi bisogna registrare un numero in rubrica per aggiungere un contatto WhatsApp) e utilizzata principalmente per chat, chiamate e videochiamate.

Lo stato testuale su WhatsApp per iOS e Windows 10 Mobile, non arriverà subito, come sui device con sistema operativo Google, ma bisognerà attendere ancora un po’. WhatsApp Status non verrà eliminata del tutto, ma dovrebbe rimanere insieme al vecchio status testuale. Quali saranno le prossime mosse di WhatsApp? Si spera l’arrivo della funzione Revoke per l’annullamento dei messaggi inviati e la possibilità poter chattare con qualcuno senza dover obbligatoriamente aggiungere il numero sulla rubrica del telefono. Per altri aggiornamenti stay tuned.

Foto: © WhatsApp.