WhatsApp attiva verifica in due passaggi

AntonelloCCM - 10 febbraio 2017 - 11:45

WhatsApp attiva verifica in due passaggi

WhatsApp abilita la verifica in due passaggi per la versione stabile su device Android, iOS e Windows 10 Mobile.

(CCM) — WhatsApp mantiene sempre le promesse fatte, specialmente quando si tratta di sicurezza e privacy, tema molto caro a Mark Zuckerberg, che ha acquistato la famosa app di messaggistica istantanea nel 2014. La novità delle ultime ore riguarda l’arrivo della tanto attesa verifica in due passaggi, funzione di cui si parla da mesi e introdotta con WhatsApp Beta 2.16.183, adesso disponibile per la versione stabile di WhatsApp su dispositivi Android, iOS e Windows 10 Mobile.



La verifica in due passaggi WhatsApp garantisce una maggiore sicurezza e privacy per gli utenti in quanto, ogni volta che si reinstalla WhatsApp, oltre al primo (tradizionale) codice che viene inviato via SMS, ne verrà richiesto un secondo (una password di sei cifre) scelto in precedenza dall’utente stesso, che permette di convalidare il tutto e accedere al proprio account WhatsApp. Oltre il codice, bisognerà comunque inserire anche un indirizzo email valido, in quanto, se si dovesse dimenticare la seconda password, la si potrà recuperare facilmente in un secondo momento sul proprio account di posta elettronica.

Anche se decisamente interessante, a differenza della crittografia end-to-end, la verifica in due passaggi su WhatsApp, non viene attivata di default sul proprio account, ma deve essere l’utente a farlo manualmente. Per abilitare questa funzione bisognerà infatti recarsi alla voce Impostazioni di WhatsApp, scegliere Account e poi Verifica in due passaggi.

Foto: © dennizn - Shutterstock.com