Windows 10 arriva build con Game Mode

AntonelloCCM - 27 gennaio 2017 - 10:39

Windows 10 arriva build con Game Mode

Windows 10 riceverà una nuova build (15019), al momento riservata agli Insiders, con la tanto attesa Game Mode.

(CCM) — Windows 10 Creators Update comincia a delinearsi sempre di più. Dopo i vari aggiornamenti cumulativi rilasciati in questi giorni, adesso Microsoft è pronta a rilasciare una delle novità più attese, soprattutto dai gamers, ovvero la Game Mode su Windows 10. Dopo Storage Sense, che elimina automaticamente i file inutili dal PC, rilasciata con la build 15014, la Game Mode (che farà probabilmente parte della build 15019) è di sicuro una delle funzioni più chiacchierate degli ultimi giorni, ma al momento sarà disponibile soltanto per gli iscritti al programma Windows Insider, ciclo fast ring.

Game Mode consentirà a PC e tablet Windows 10 di rendere migliore l’esperienza di gioco, con frame rate più costanti, evitando che altri processi di sistema possano sottrarre risorse importanti al videogioco, con lo stesso sistema utilizzato già per l’esperienza videoludica con la console Xbox One. La Game Mode si attiverà in automatico per tutti quei giochi scaricati dal Windows Store, mentre per quanto riguarda gli altri, con architettura Win32, sarà necessario che la modalità gioco su Windows 10 venga attivata manualmente, dalle impostazioni della Game Bare (accessibile premendo il tasto Windows + G).

La Game Mode ripristinerà in automatico tutte le funzionalità di Windows 10 una volta che verrà chiuso il gioco (o ridotto a icona), ma durante la sessione di gioco sarà possibile comunque ricevere delle notifiche o sarà possibile utilizzare Cortana. Naturalmente prima di essere rilasciata per tutti i device e PC, questa funzionalità passerà al vaglio degli Insiders. Di sicuro Microsoft ha intenzione di renderla disponibile per tutti soltanto ad aprile con il Windows 10 Creators Update, quindi tutti i gamers ansiosi di provarla (se non si è Insiders), dovranno aspettare ancora un paio di mesi.

Foto: © iStock.

Ultimo aggiornamento 27 gennaio 2017 alle 10:39 da AntonelloCCM.