ASUS ZenFone AR confermato al CES 2017

AntonelloCCM - 4 gennaio 2017 - 10:58

ASUS ZenFone AR confermato al CES 2017

ASUS ZenFone AR, la cui presenza al CES 2017 è stata svelata da Qualcomm, avrà supporto Google DayDream e Tango.

(CCM) — Il Consumer Electronics Show 2017, anche chiamato semplicemente CES 2017, di Las Vegas sta per aprire le sue porte per la cinquantesima edizione e tra le novità relative alla domotica e all’automotive, non potevano mancare nuovi smartphone, come ASUS ZenFone AR, il primo device al mondo con supporto per la realtà virtuale e realtà aumentata grazie a Google DayDream e Google Tango. A confermare (involontariamente) l’arrivo di ASUS ZenFone AR al CES 2017, l’azienda Qualcomm, la quale ha pubblicato per sbaglio un comunicato con la relativa notizia.



ASUS ZenFone AR non è comunque il primo smartphone che può vantare il supporto a Google Tango, perché lo scorso novembre Lenovo aveva già lanciato il suo phablet Lenovo Phab 2 Pro, dopo essere stato presentato all’IFA 2016 di Berlino. A differenza di Lenovo Phab 2 Pro, ASUS ZenFone AR sarà potrà supportare applicazioni che sfruttano la realtà virtuale. Di questo smartphone si conosce ancora poco, eccezione fatta per il processore, ovvero Snapdragon 821, sufficiente, secondo la stessa Qualcomm, al supporto in simultanea di Google DayDream e Google Tango.

Di ASUS ZenFone AR si parla ormai da mesi, ma si tratta sempre di indiscrezioni. La presentazione ufficiale verrà fatta domani dalla stessa ASUS, che non ha comunque commentato il comunicato stampa di Qualcomm lanciato per sbaglio, o le foto pubblicate dal leaker Evan Blass (@evleaks) su Twitter nei giorni scorsi. L’unica cosa certa è che l’arrivo di ASUS ZenFone AR porterà una nuova concezione della realtà virtuale, associata a dispositivi mobile, ma sempre grazie a Google Tango e Google DayDream. Per scoprire tutto nei minimi dettagli non rimane che attendere qualche altra ora, quando inizierà l’ormai sempre più vicino CES 2017.

Foto: © Anton Watman - Shutterstock.com