Nintendo NES Classic Mini è boom vendite

AntonelloCCM - 19 dicembre 2016 - 13:01

Nintendo NES Classic Mini è boom vendite

Nintendo NES Classic Mini nel solo mese di novembre ha venduto quasi quanto Nintendo Wii U ha fatto in sei mesi.

(CCM) — A volte, nell’universo dei gamers, la nostalgia paga più della novità. Lo sa bene Nintendo, che con la console NES Classic Mini, versione in miniatura di Nintendo Entertainment System NES del 1983 (in Europa nel 1986), ha registrato un boom di vendite inaspettato, riuscendo quasi ad eguagliare in un mese il numero di Nintendo Wii U venduto in sei mesi in USA. A rivelarlo è Ars Technicha, che ha riportato che dallo scorso 11 novembre, data di lancio del Nintendo NES Classic Mini, sono stati venduti circa 196.000 pezzi negli Stati Uniti, mentre Nintendo Wii U ha venduto soltanto 220.000 pezzi tra aprile e settembre.



La domanda di Nintendo NES Classic Mini ha superato le aspettative, sia in Giappone che negli Stati Uniti, e la stessa Nintendo si è detta sorpresa, ammettendo di aver sottovalutato la richiesta della console sul mercato. Il lancio di NES Mini non è l’unico aspetto positivo del 2016 per Nintendo, perché anche le vendite del Nintendo 3DS, come i download di Super Mario Run per iPhone e iPad (al costo di 10 euro) sono stati un vero e proprio successo.

Con questo ritmo di vendite è possibile che la domanda continui a salire in tutto il mondo, anche se il vero obiettivo di Nintendo è il lancio della nuova console Nintendo Switch (a marzo 2017) su cui l’azienda giapponese ha investito non poco e spera, per quanto riguarda le vendite, di continuare su questa scia positiva, contrariamente a quanto fatto da Nintendo Wii U, vero e proprio flop rispetto alla precedente Nintendo Wii.

Foto: © Barone Firenze - Shutterstock.com