Google Play Store nuove policy contenuti

AntonelloCCM - 20 ottobre 2016 - 13:02

Google Play Store nuove policy contenuti

Mountain View aggiorna le policy contenuti del Google Play Store con nuove norme indirizzate agli sviluppatori.

(CCM) — Il Google Play Store ha ricevuto nelle scorse ore un importante aggiornamento relativo alle nuove policy contenuti, rivolto soprattutto agli sviluppatori e alle migliaia di app che vengono quotidianamente pubblicate sul negozio virtuale di Google. L’idea che sta alla base di queste nuove regole imposte dall’azienda di Mountain View ai developer, è quella di evitare che sul Google Play Store vengano caricate delle app inutili, inappropriate o contenenti virus.

Nella pagina del sito Google Play, alla sezione Metadati, Big G ha elencato le nuove norme a cui gli sviluppatori dovranno far fede, seguite da esempi e da consigli per gli stessi sviluppatori. Secondo quanto riportato sul documento di Google: "Non sono ammesse le app contenenti metadati fuorvianti, irrilevanti, eccessivi o inappropriati, neanche nella descrizione, nel titolo, nell'icona, negli screenshot e nelle immagini promozionali dell'app. Non è inoltre consentito inserire testimonianze degli utenti nella descrizione dell'app".

Ciò significa che sul Google Play Store non potranno essere pubblicate app che includeranno contenuti a sfondo sessuale, con linguaggio non adatto a tutti, con contenuti di violenza in primo piano e che si raffigurino l’uso illegale di droga (anche se a scopo didattico). Dall’altro lato Google consiglia agli sviluppatori di mettere in evidenza gli aspetti migliori dell’app, descrivere in modo appropriato l’app e le sue funzionalità, evitare di ripetere le keyword, non dilungarsi con la descrizione e creare una scheda dell’app appropriata per tutti i tipi di utente.

Naturalmente è probabile che alcuni sviluppatori non prenderanno sul serio gli avvertimenti di Google, come già accade, e continuino a pubblicare app che si scontrano con le nuove norme imposte da Mountain View. Nel mare infinito del Google Play Store, sarà possibile sorvegliare su tutte le app che vengono caricate ogni giorno?

Foto: © Bloomua - Shutterstock.com

Ultimo aggiornamento 20 ottobre 2016 alle 13:02 da AntonelloCCM.