QuadRooter 900 mln di Android a rischio

AntonelloCCM - 9 agosto 2016 - 09:18

QuadRooter 900 mln di Android a rischio

QuadRooter è una falla del processore Qualcomm che mette a rischio 900 milioni di smartphone e tablet Android.

(CCM) — QuadRooter potrebbe essere la nuova porta d’ingresso per i tantissimi hacker che giornalmente cercano di entrare nel sistema di smartphone e tablet Android per rubare dati personali e codici bancari agli utenti. QuadRooter sarebbe infatti una falla di quattro vulnerabilità, proprie del processore Qualcomm, scoperta dai ricercatori di Check Point, i quali ne hanno poi analizzato gli effetti durante la DEF CON 24 di Las Vegas, convention incentrata sulla sicurezza, svoltasi dal 4 al 7 agosto 2016.



Secondo quanto rivelato dal team di esperti, QuadRooter è una minaccia per circa 900 milioni di device Android che utilizzano processore Qualcomm. Per prendere il pieno possesso di un dispositivo Android, grazie QuadRooter, un hacker ha solo bisogno di riuscire ad far installare virus o un malware (un app infetta scaricata da internet in APK o attraverso una rete WiFi non sicura) sullo smartphone o tablet e da quel momento potrà accedere in toto agli effetti personali dell’utente. Tra gli smartphone che possono essere colpiti da QuadRooter spiccano il Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge, ma anche il Blackphone 1 e Blackphone 2, HTC One, HTC 9 e HTC 10, New Moto X by Motorola, OnePlus One, OnePlus 2 e OnePlus 3, Sony Xperia Z Ultra, Google Nexus 5X, Nexus 6 e Nexus 6P, LG V 10, LG G3, LG G4, LG G5 e, infine il BlackBerry Priv.

Qualcomm è già alla ricerca di una soluzione. Intanto il team di Check Point consiglia l’installazione dell’app QuadRooter Scanner per constatare se il device è a rischio oppure no. Secondo quanto rivelato da Qualcomm, tre delle quattro vulnerabilità sono già state risolte grazie agli aggiornamenti Google e la quarta potrebbe arrivare il mese prossimo. Il rischio rimane comunque molto alto.

Foto: © tanuha2 - Shutterstock.com