Apple brevetta display trasparente AR

AntonelloCCM - 17 giugno 2016 - 11:54

Apple brevetta display trasparente AR

Apple avrebbe depositato nel 2010 un brevetto per un dispositivo con display trasparente per la realtà aumentata.

(CCM) — Apple pensa già da tempo alla realtà aumentata, ma se fino a qualche tempo fa questo era solo una delle tante indiscrezioni che girano quotidianamente sul web, adesso la conferma arriva dal Patent and Trademark Office USA, ossia l’Ufficio Brevetti Statunitense, che ha mostrato una richiesta di brevetto Apple, risalente addirittura al 2010, quando ancora Steve Jobs era in vita, riguardante un Transparent Electronic Device (TED).

Che Steve Jobs abbia lasciato in eredità dei progetti, che sarebbero stati realizzati da Cupertino dopo la sua morte, non è una novità, quindi la notizia di questo brevetto del 2010 non dovrebbe stupire più di tanto chi conosce il mondo di pensare di Steve Jobs. Il progetto del display trasparente Apple a realtà aumentata (AR), il cui unico inventore è Aleksander Pance, consentirà di poter vedere attraverso lo schermo oggetti o persone e interagire con essi. La vera novità di questo brevetto sembra essere la possibilità che questi display trasparenti Apple a realtà aumentata siano anche curvi o pieghevoli conformandosi con la nuova tecnologia già annunciata da Samsung alla Display Week 2016, per i nuovi display Samsung con schermo flessibile.

Non solo realtà aumentata nel futuro di Cupertino, ma un altro brevetto Apple del 2015 mostrerebbe l’intenzione della società fondata da Steve Jobs di voler creare un dispositivo con schermo ricurvo sui lati, sulla scia del Samsung Galaxy S6 Edge. Sarà il prossimo iPhone 8? I nuovi display trasparenti Apple a realtà aumentata saranno già disponibili nel prossimo futuro? Per avere delle risposte certe, dal momento che si tratta ancora di brevetti, bisognerà attendere ancora qualche mese e delle comunicazioni ufficiali da parte del CEO Apple, Tim Cook.

Foto: © iStock.

Ultimo aggiornamento 17 giugno 2016 alle 11:54 da AntonelloCCM.