Holoportation Microsoft crea il teletrasporto

AntonelloCCM - 31 marzo 2016 - 11:52

Holoportation Microsoft crea il teletrasporto

Microsoft Holoportation grazie al visore HoloLens e alle telecamere “trasporta” un ologramma 3D in tempo reale.

Il futuro è già qui. Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha sognato di potersi "teletrasportare" da un luogo all’altro come visto, per esempio, in Star Trek. Grazie a Microsoft questo sogno potrebbe diventare realtà, almeno in parte. Il Microsoft Research Lab ha pubblicato dei video del progetto Holoportation, ossia relativi al teletrasporto virtuale in tempo reale.

Come spiega il responsabile del progetto Holoportation, Shahram Izadi, per potersi “teletrasportare” sono necessarie alcune telecamere, che cattureranno l’immagine 3D che poi diverrà ologramma nell’altro ambiente in tempo reale e, grazie alla tecnologia del visore HoloLens sarà possibile interagire con esso, anche se si tratterebbe sempre di un’immagine riprodotta in 3D. Il teletrasporto virtuale Holoportation di Microsoft, dal momento che è capace di riprodurre l’ologramma in tutti gli ambienti possibili, potrebbe cambiare drasticamente il concetto di chiamata e videochiamata con amici e parenti lontani, mandando probabilmente in pensione anche Skype, che da poco ha aggiornato il sistema, permettendo la traduzione simultanea durante una videochiamata in lingue differenti.

Questo progetto, che sembra essere già pronto per la distribuzione, sarà alla portata di tutti o i costi costringeranno Holoportation e le HoloLens ad essere un prodotto di nicchia? Sarà un successo o un flop come i Google Glass che non hanno trovato il gradimento del grande pubblico? Non è ancora dato saperlo, ma con buona probabilità molti nerd in giro per il mondo stanno già fremendo dalla voglia di chiudere il collegamento del teletrasporto Holoportation con il tipico saluto vulcaniano, accompagnato dalla celebre frase del signor Spock di Star Trek: “Lunga Vita e Prosperità”.

Foto: © Asif Islam - Shutterstock.com