Twitter 10 anni di tweet e curiosità

AntonelloCCM - 21 marzo 2016 - 11:40

Twitter 10 anni di tweet e curiosità

Twitter compie 10 anni: curiosità, statistiche e personaggi che hanno reso celebre il social dei 140 caratteri.

Era il 21 marzo del 2006 quando il web designer Jack Dorsey, co-fondatore di Twitter, lancia il rete il suo primo Tweet, e da allora il mondo social non è più stato lo stesso. Twitter, a differenza di altri concorrenti, primo fra tutti Facebook, punta sull’immediatezza e sulla brevità dei messaggi, racchiusi in un massimo di 140 caratteri, come accade per gli SMS. L’idea degli hashtag # è venuta da Chris Messina, avvocato di San Francisco, che nell’agosto del 2007 ha pubblicato il messaggio su Twitter: “how do you feel about using # (pound) for groups. As in #barcamp [msg]?



Twitter 10 anni fa era soltanto un social quasi sconosciuto, ma, con il passare del tempo ha guadagnato un’enorme fama grazie al suo essere immediato e all’uso fatto dagli utenti per esprimere emozioni, indignazione o felicità, per essere uno dei principali social network utilizzato dalle celebrità (che spesso rispondono ai retweet dei loro follower) e per documentare eventi importanti (la cattura di Bin Laden, i disastri causati dalle calamità naturali o la Primavera Araba del 2009).

Ripercorrendo la storia dalle origini ai giorni nostri, grazie all’infografica creata dal sito Stampaprint.net, il primo nome di Twitter 10 fa era Twttr e, nonostante fosse online già dal 2006, i tweet pubblicati giornalmente crebbero esponenzialmente soltanto a partire dal 2007:



Con i suoi 320 milioni di utenti attivi ogni mese, però Twitter sembra essere sempre un passo indietro rispetto a Instagram, Snapchat, il già citato Facebook e WhatsApp che ha raggiunto il miliardo di utenti attivi. Nonostante questi numeri non siano a proprio favore, Jack Dorsey crede che Twitter migliorerà sempre di più e sarà ancora presente nei prossimi anni. Dei 320 milioni di utenti attivi, in Italia solo il 67% degli utenti è attivo giornalmente e, in percentuale, il numero degli uomini connessi a Twitter è maggiore, se pur di poco a quello delle donne:



Sul podio dei retweet, nel corso di questi 10 anni di Twitter, al primo posto si trova il selfie scattato da Bradley Cooper durante la notte degli Oscar dell’anno scorso, con più di 3 milioni di retweet, mentre il Barack Obama, con la foto simbolo della sua rielezione, è soltanto al terzo posto con quasi 800.000 retweet:



Nella Top 10 dei profili più seguiti di Twitter, la regina incontrastata sembra essere Katy Perry, con i suoi 84 milioni di follower, secondo posto per Justin Bieber, 77 milioni, e terza posizione per Taylor Swift, con 71 milioni di follower. Barack Obama soltanto quarto con 71 milioni, mentre l’account ufficiale di Twitter si trova al nono posto con i suoi 53 milioni di follower:



In Italia il re di Twitter è invece Valentino Rossi (4 milioni di follower), seguito da Mario Balotelli e l’account ufficiale del Milan, mentre Papa Francesco, sempre in crescita sui social si piazza al quarto posto con quasi 3.500.000 follower:



Nonostante l’evoluzione avvenuta nel corso di questi 10 anni di Twitter (importantissimo l’utilizzo di Periscope per video in streaming) l’azienda registra un calo sempre maggiore nei nuovi iscritti e negli utenti attivi, a favore degli altri social network. Il restyling di Twitter, che prevedeva l’aumento dei caratteri, da 140 a 10.000, è stato da poco smentito dallo stesso Jack Dorsey, in quanto i 140 caratteri a disposizione sono il marchio di fabbrica di Twitter. Questi dati non fanno presagire nulla di buono, ma sul futuro di Twitter avrà ragione Dorsey o stiamo assistendo soltanto ad un lungo declino di un social network che ha comunque fatto la storia? Chi vivrà vedrà. Happy Birthday Twitter!

Foto: © iStock.