Amazon brevetto selfie per pagamenti

AntonelloCCM - 15 marzo 2016 - 13:18

Amazon brevetto selfie per pagamenti

Amazon ha fatto richiesta per brevettare una funzione per effettuare pagamenti con selfie invece di password.

Amazon, colosso americano dell’e-shopping, dopo l'idea di consegnare i pacchi in 30 minuti con i droni Amazon, starebbe pensando ad un modo innovativo di poter effettuare gli acquisti in tutta sicurezza senza più porsi il problema di digitare delle password che possono essere facilmente dimenticabili o criptabili. L’idea, secondo quanto riportato dal sito Re/Code, sarebbe quella di utilizzare i selfie in modo da garantire che chi sta effettuando l’acquisto sia effettivamente il proprietario dell’account.

Secondo i dettagli del brevetto selfie di Amazon non solo l’idea del selfie sarebbe più sicura in quanto è più difficile criptare un’immagine, ma digitare una password in certi casi richiede l’allontanamento dell’utente dai propri amici proprio per digitare il codice segreto e questo potrebbe essere imbarazzante. L’idea dei selfie su Amazon in questo caso, oltre che più sicura potrebbe essere anche più divertente e, per certi versi, rivoluzionaria. Al momento del pagamento l’utente dovrà scattarsi, da smartphone o PC, un selfie o girare un piccolo video in una posizione particolare (facendo ad esempio l’occhiolino o sorridendo) in modo che Amazon “capisca” chi sta facendo il selfie, in modo da rendere l’azione più sicura e soprattutto istantanea, così da evitare che qualche altro possa utilizzare una vecchia foto per aggirare il sistema.

Quella dei selfie sembra quindi una moda tutt’altro che passeggera e, proprio per questo motivo il selfie su Amazon sarà una pratica molto gradita per gli appassionati di autoscatti. Alti colossi come Apple, per Apple Pay o Microsoft con il suo Microsoft Payment potrebbero prendere ad esempio Amazon con i suo pagamento in selfie?

Foto: © iStock.

Ultimo aggiornamento 15 marzo 2016 alle 13:18 da AntonelloCCM.