Mac OS X a rischio virus KeRanger

AntonelloCCM - 7 marzo 2016 - 12:07

Mac OS X a rischio virus KeRanger

iMac e Macbook OS X sotto attacco ransomware, malware che ruba e cripta i file e li restituisce “sotto riscatto”.

Non era ancora accaduto prima di oggi, ma anche i possessori di Mac OS X devono fare molta attenzione al malware KeRanger che potrebbe compromettere il proprio computer Apple (fino ad ora la stragrande maggioranza degli attacchi si è verificata su PC Windows). La diffusione di questo virus è dovuto al software Transmission, client open source di BitTorrent, al cui interno, nella versione 2.90 dell’installer, si nasconderebbe proprio il virus KeRanger.



I ransomware sono dei malware che rendono inaccessibili i file del PC o, in questo caso anche del Mac, agli utenti e l’unico modo per poter riavere l’accesso ai propri file è quello di pagare gli hacker affinché i file del Mac OS X vengano decriptati e restituiti all’utente. Il fatto che questo virus abbia colpito proprio gli utenti Mac, sfata completamente il mito del Mac protetto da ogni tipo di attacco e virus.

Per quanto riguarda KeRanger, sembra che gli hacker siano riusciti ad entrare sul sito ufficiale Transmission e comprometterlo in modo da inserire KeRanger nell’installer della versione 2.90 Transmission. Dall’altro lato Apple e Transmission hanno già provveduto a risolvere il problema: il primo ritirando il certificato digitale di Transmission che dava libero accesso a KeRanger su Mac OS X, mentre gli sviluppatori del client di BitTorrent hanno già reso disponibile l’aggiornamento Transmission versione 2.91, in cui è stato sostituito il file infetto.

Nonostante il problema sia stato risolto repentinamente da Apple e Transmission, il fatto più importante che resta di questo primo vero attacco ransomware è la “rottura” del muro dell’invulnerabilità ai virus da parte Apple. Utenti Mac OS X, fate attenzione.

Foto: © iStock.