Raspberry Pi 3 il mini PC Linux a 40 euro

AntonelloCCM - 1 marzo 2016 - 12:05

Raspberry Pi 3 il mini PC Linux a 40 euro

La fondazione Raspberry lancia Raspberry Pi 3, mini PC Linux che supporta WiFi, Bluetooth e processore SoC 64 bit.

Tascabile, veloce, potente, open source ma soprattutto low cost. Raspberry Pi 3, terza generazione dei micro PC creati dalla fondazione Raspberry, organizzazione britannica che si occupa di promuovere lo studio dell’informatica tra gli studenti, è un concentrato di potenza e, a differenza dei modelli precedenti, presenta caratteristiche davvero interessanti. Rispetto al primo esemplare, nato quattro anni fa, il Raspberry Pi 3 è 10 volte più potente, ed è veloce il 50% in più rispetto al Raspberry Pi 2.

La vera novità di questo mini PC Linux è infatti il processore Soc ARMv8 quad-core a 64 bit da 1,2 GHz, anche se la RAM rimane sempre da 1 GB. Un’altra differenza rispetto ai predecessori è anche la possibilità di connessione senza utilizzare il cavo LAN, grazie al WiFi e Bluetooth integrato, che dà anche la possibilità di connettere una tastiera esterna, più l’aggiunta di porte USB, micro USB e HDMI.

Raspberry Pi 3 è compatibile con i sistemi operativi supportati dai modelli precedenti, anche se presto potrebbe supportare anche Chromium OS, Android e, forse, anche una versione ad hoc di Windows. Rasberry potrà inoltre connettersi ad internet, utilizzare Libre Office e riprodurre video in HD. Questo nuovo modello non avrà bisogno di un case particolare, dal momento che le dimensioni rimangono le stesse del Raspberry Pi. Altro “elemento” immutato, rispetto alle precedenti versioni è il prezzo del Raspberry Pi 3 che sarà di 35 dollari (in Italia si aggira intorno ai 40 euro) e potrebbe rendere questo mini PC Linux uno degli oggetti più desiderati dagli amanti dell’informatica (e non).

Foto: © Pixabay.

Ultimo aggiornamento 1 marzo 2016 alle 12:05 da AntonelloCCM.