Realtà virtuale tra i progetti di Apple

AntonelloCCM - 2 febbraio 2016 - 11:21

Realtà virtuale tra i progetti di Apple

Apple starebbe lavorando ad un progetto incentrato sulla realtà virtuale, per competere con Oculus Rift e Gear VR.

Cupertino si tuffa nella realtà virtuale, e lo fa grazie ad un’unità segreta di ricerca. Secondo il Financial Times, la Virtual Reality era nei progetti di Apple già dagli anni 2000 e lo stesso Steve Jobs aveva pensato a un dispositivo ad hoc, ma il progetto è stato abbandonato per lasciare spazio ai più interessanti e remunerativi iPhone, iPod e iPad. L’azienda della mela morsicata sembra oggi tornare sui suoi passi, dal momento che ha proceduto all’acquisizione di Flyby Media, Metaio, Emotient e Faceshift, tutte aziende specializzate in questo tipo di tecnologia, ma anche sulla realtà aumentata, altro punto su cui Apple starebbe lavorando.

Tra gli altri indizi che confermerebbero la volontà di Cupertino a intraprendere il progetto VR, ci sarebbero l’assunzione di ex tecnici e dirigenti delle aziende concorrenti (come la Microsoft) e accademici, come Doug Bowman del Centre for Human Computer Interaction del Virginia Tech, e, infine, le parole di Tim Cook, CEO di Apple, che si è detto interessato alla Realtà Virtuale e alle sue interessanti applicazioni, durante la comunicazione dei risultati trimestrali dell’azienda di Cupertino.

L’headset a cui Apple starebbe lavorando con il suo team segreto dovrebbe essere un dispositivo in grado di competere con il Samsung Gear VR, Oculus Rift, Play Station VR di Sony, Microsoft Hololens e Google Cardboard (che si occupa più altro di realtà aumentata attraverso lo smartphone). Apple non ha rilasciato nessuna comunicazione ufficiale a riguardo, ma probabilmente il primo prototipo di Apple VR potrebbe basarsi su un progetto avviato già tre anni fa, ma poi messo da parte.

Foto: © iStock.

Ultimo aggiornamento 2 febbraio 2016 alle 11:21 da AntonelloCCM.