Apple Pay arriverà in Cina a febbraio

AntonelloCCM il mercoledì 25 novembre 2015 alle 14:51:44

Apple Pay arriverà in Cina a febbraio

Il servizio di pagamenti di Apple potrebbe sbarcare nel paese del Sol Levante già a partire da febbraio.

Secondo quanto riportato da alcune fonti del Wall Street Journal, la multinazionale di Cupertino starebbe pensando di portare Apple Pay, il servizio che consente di utilizzare l'iPhone 6 o l'Apple Watch direttamente nei negozi o attraverso l'app dedicata, anche in Cina. Queste fonti parlerebbero di accordi presi dalla Apple con le quattro maggiori banche cinesi, China Construction Bank, Industrial & Commercial Bank of China, Bank of China e Agricultural Bank of China, affinché i clienti possano collegare il loro conto corrente o le loro carte al servizio Apple Pay.

Il servizio di pagamenti "mobile" di Apple, già attivo in Australia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Canada, dovrebbe essere previsto dall'8 febbraio, data del capodanno cinese, anche se non è stato ancora confermato per via delle restrizioni presenti in Cina riguardo questo tipo di operazioni di e-commerce, in particolare sulle commissioni di che Apple riceverà per ogni transizione (attualmente in USA le tariffe sono 0,15% se il conto è collegato ad una carta di credito e 0,5% se si tratta di una carta di debito).

L'azienda guidata da Tim Cook cercherà in questo modo di entrare e concorrere in un mercato già dominato da altre aziende leader nel campo dell'e-commerce, ma, come ogni mossa di Apple, è probabile che Apple Pay possa in poco tempo sbaragliare la concorrenza e divenire l'app per i pagamenti più usata anche in Cina.

Foto: © Creative Commons Flickr: Scott Lewis.